Leonberger: carattere e comportamento dal veterinario

Leonberger: carattere e comportamento dal veterinario

Qual è il carattere dei cani di razza Leonberger? E come si comportano di solito dal veterinario?

Leonberger

Qual è il carattere dei cani di razza Leonberger? E come si comportano di solito dal veterinario?

Oggi parliamo di una razza di cani non molto diffusa qui da noi, il Leonberger. Che no, non è un San Bernardo strano o un incrocio, è una razza ben precisa. Ed è improbabile che il nonno dell’amico di vostro cugino avesse proprio un cane uguale e non sapesse di avere un Leonberger: più probabile che avesse un meticcio di grossa taglia a pelo lungo. La storia della razza viene fatta risalire a Heinrich Essig, il quale dichiarò di aver ottenuto il Leonberger incrociando esemplari di San Bernardo, Cane da Montagna dei Pirenei e anche Terranova.

Leonberger: carattere

Secondo lo standard di razza, il Leonberger è un cane equilibrato, tranquillo, non timido e non aggressivo. Sembra che sia anche particolarmente adatto a case con bambini, essendo molto paziente. Ama la sua famiglia, ma può essere diffidente con gli estranei. E’ un cane versatile, adatto sia da tenere in casa come membro della famiglia, sia come cane da lavoro, utile soprattutto per il soccorso in acqua. Viene anche utilizzato come cane da guardia.

E’ un cane che si affeziona molto alla famiglia, è molto fedele, ama le coccole, quindi soffre parecchio la solitudine. Quindi se lavorate 16 ore al giorno, evitate di prendere un Leonberger. E’ un cane che ama particolarmente far parte della vita attiva della famiglia. Attenzione però: se viene minacciato o se viene minacciata la sua famiglia, potrebbe mettere in atto comportamenti più aggressivi (anche se il Leonberger, di suo, tende a non essere un cane aggressivo). Inoltre è un cane che ama camminare ed esplorare posti nuovi.

Pur essendo placido e tranquillo, adora giocare, soprattutto da cucciolo quando non si rende ben conto della propria mole.

Leonberger: comportamento dal veterinario

A meno di non seguire allevamenti di Leonberger, devo dire che non è una razza che si vede molto dal veterinario. Se viene allevato correttamente in una famiglia equilibrata, è un cane tranquillo, che permette di essere manipolato, anche se con una certa attenzione. Il problema è che se viene gestito male da cucciolo, non viene educato correttamente ecco che, vista la mole, potrebbe manifestare qualche comportamento aggressivo dal veterinario, quando viene manipolato per visite, prelievi o terapie. Il guaio è la mole, ha una bocca e denti notevoli, quindi se non è stato socializzato ed educato correttamente potrebbe causare problemi.
Se invece è stato socializzato ed educato correttamente, in presenza del proprietario di cui si fida, è possibile che si faccia visitare. Inoltre è un cane che ama le coccole, ma anche qui dipende da come è stato socializzato.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog