Olfatto cani: gli odori che gli animali odiano

Olfatto cani: gli odori che gli animali odiano

Parlando di olfatto nei cani, ci sono alcuni odori comunemente presenti nelle nostre casa che il cane odia. Ecco i principali.

L’olfatto dei cani è molto più sensibile del nostro. Ma non solo: ci sono determinati odori che comunemente troviamo nelle nostre case che gli animali odiano. L’olfatto dei cani è maggiormente sviluppato rispetto al nostro anche di 50 volte. Possono fiutare a distanza di chilometri un partner pronto per l’accoppiamento, così come possono seguire le tracce di un altro animale per ore.

Ma non finisce qui. Anche la memoria olfattiva è su un altro livello rispetto alla nostra. Tuttavia, questo senso così sviluppato, talvolta può rivelarsi uno svantaggio per i cani. Ci sono infatti odori che sono presente normalmente nelle nostre case, ma che a loro danno fastidio. La cosa curiosa è che si tratta di fragranze che per noi sono gradevoli.

Olfatto cani: odori da evitare in casa

Il cane starnutisce ripetutamente in determinati punti della casa? Si rotola sul tappeto infastidito? Ebbene, se a volte ciò può indicare una rinite, un corpo estraneo nel naso o un fastidioso prurito, ecco che a volte potrebbe solamente segnalare che lì in quella zona c’è un odore fastidioso che proprio non gli piace. Se in casa avete questi aromi, se volete far felice il vostro cane, toglieteli:

  • agrumi: non a caso molti repellenti per cani e gatti (per intenderci: quelli per dissuaderli a urinare o defecare in determinati posti) contengono essenze di agrumi. Se volete evitare che il cane si avvicini a determinate zone della casa, potrete circondarle con questo aroma
  • oli essenziali: ai cani proprio non piacciono tutti quei prodotti per la casa a base di oli ossenziali (deodoranti ambientali, prodotti per la pulizia…). Il loro odore è troppo forte e fastidioso, ma non solo: se usati puri sulla cute del cane possono fargli sviluppare delle forme di dermatiti anche gravi
  • aceto: troppo aspro il suo odore per un naso così sensibile. Molte persone utilizzano acqua e aceto per lavare il cane, ma attenzione: così facendo è vero che riduciamo il tipico “odore canino” del suo pelo, ma di sicuro al cane non piacerà avere sul mantello quell’odore per lui così sgradevole
  • alcol: un altro odore tipicamente presente nei detergenti e disinfettanti per la casa è l’alcol. Ai cani non piace proprio, motivo per cui anche quando hanno qualche ferita cutanea, difficilmente il veterinario vi dirà di utilizzare disinfettanti su base alcolica. Inoltre ricordatevi che l’alcol se ingerito è tossico per cani e gatti

L’olfatto dei cani distingue anche i gemelli identici

Via | Proiezioni di Borsa

Foto di Susanne Pälmer da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog