Petsblog Animali domestici Gatti Razze di gatti con l’aspettativa di vita più breve

Razze di gatti con l’aspettativa di vita più breve

Razze di gatti con l’aspettativa di vita più breve

Quando di parla di durata della vita media, ci si riferisce spesso ai cani. Lo sappiamo tutti che i cani di piccola e media taglia tendono a vivere di più rispetto ai cani di taglia grande e gigante. Per contro, per i gatti, solitamente si parla di una dura di vita media di 13-17 anni, senza fare riferimento a particolari razze di gatti. Eppure anche nei felini ci sono alcune razze che tendono ad avere un’aspettativa di vita minore rispetto ad altre. È vero, fattori come le cure veterinarie, un ambiente sano e protetto e una dieta corretta aiutano ad allungare la vita dei mici, ma spesso la questione della durata della vita dipende esclusivamente dai geni di quel gatto.

Salute, malattie e durata della vita dei cani di razza secondo l’American Kennel Club

Razze di gatti che vivono di meno

Come proprietari è importante essere consapevoli che esistono razze di gatti che tendono a vivere di meno rispetto ad altre. Si tratta solitamente di razze un po’ particolari:

  • Burmilla: questa razza è nata per caso nel 1981 quando un Persiano cincillà si è accoppiato con un Birmano lilac. La durata di vita per questa razza è di 7-12 anni
  • Wirehair americano: dal manto ruvido e arricciato, razza ideale per chi soffre di allergie, ecco che la durata di vita è di 7-12 anni
  • Devon Rex: il gatto folletto tende a vivere dai 9 ai 13 anni
  • Manx: la razza di gatto senza coda, frutto probabilmente di una mutazione genetica, vive dai 9 ai 13 anni
  • Singapura: questa è la razza felina più piccola in assoluto. Anche l’aspettativa di vita, però, è inferiore, siamo sui 9-15 anni
  • Ocicat: il suo nome deriva dal selvatico Ocelot. Tende a vivere 10-15 anni
  • Bobtail giapponese: dal mantello morbido, questo gatto giocherellone originario del Giappone vive 9-15 anni
  • Orientale a pelo corto: confuso spesso con il Siamese (ma ha molti più colori di mantello disponibili), vive circa 12-15 anni. Tuttavia è spesso affetta da malattie come l’atrofia progressiva della retina, il glaucoma e l’amiloidosi
  • Rex tedesco: razza affettuosa, giocosa e intelligente, ma vive 10-15 anni
  • Blu di Russia: l’aspettativa di vita varia dai 10 ai 20 anni
  • Persiano: razza molto diffusa anche qui da noi, tende a vivere 10-17 anni. Anche questa razza è soggetta a diverse malattie, fra cui la malattia policistica
  • Exotic shorthair: il Persiano a pelo corto tende a vivere 8-15 anni
  • Sphiynx: il gatto senza pelo (dovuto a una mutazione genetica naturale) vive fra gli 8 e i 14 anni
  • Sokoke: razza originaria del Kenya, rarissima, vive 12-15 anni
  • Maine Coon: questo gigante vive 10-15 anni
  • LaPerm: razza americana dal pelo riccio, vive 10-15 anni
  • Cymric: considerato a volte la varietà a pelo lungo del Manx, in realtà è una razza originaria del Canada. Vive 9-13 anni
  • Abissino: razza antica, originaria dell’Etiopia, vive 9-15 anni
  • Khao Manee: razza originaria della Thailandia, vive 10-12 anni

Via | NewsWeek

Foto di Tomáš Ryant da Pixabay

Seguici anche sui canali social