Petsblog Animali domestici Gatti Razze di gatti più intelligenti, dall’Abissino al Siamese

Razze di gatti più intelligenti, dall’Abissino al Siamese

Razze di gatti più intelligenti, dall’Abissino al Siamese

Esistono delle razze di gatti più intelligenti di altre? Beh, a quanto pare sì. I gatti sono fra gli animali più intelligenti del pianeta. Molte persone sottovalutano l’intelligenza del gatto perché non lo trovano facilmente addestrabile come il cane. In realtà questo fa parte anche della grande intelligenza dei gatti. I mici, in generale, hanno una struttura cerebrale che ricorda quella degli animali più intelligenti presenti sulla Terra. Uomo incluso. In effetti, la corteccia cerebrale del gatto (cioè la parte del cervello che gestisce i processi decisionali razionali e che si occupa della risoluzione dei problemi complessi), vanta circa 300 milioni di neuroni. I cani, invece, hanno circa 429 milioni di neuroni.

Razze di gatti più intelligenti

Ecco alcune delle razze di gatti che sono considerate più intelligenti delle altre:

  1. Abissino: l’Abissino è considerata la razza di gatto più intelligente grazie alla loro natura curiosa e alle loro capacità investigative. Sono molto indipendenti e amano le attività che li tengono impegnati di testa. Inoltre si adattano a noi: tendono a rallentare un po’ quando chiedono le coccole. In effetti, il gatto diabolicamente più astuto e calcolatore che abbia mai visto era un Abissino: non voleva uscire dal trasportino e nei suoi occhi si leggevano perfettamente i calcoli che stava facendo mentalmente per metterci in difficoltà
  2. Siamese: altra razza molto intelligente è anche il Siamese. E’ anche estremamente loquace, socievole e longevo nella maggior parte dei casi. Sono molto curiosi e attivi
  3. Burmese: il Burmese è un gatto molto energico e attivo, quasi a livello dei cani. Particolarmente graditi sono i giochi che tengono attivi sia il corpo che la mente. Socievoli quanto i Siamesi, tendono ad essere più dolci e ad avere un miagolio più delicato
  4. Singapura: considerata fra le razze di gatto più piccole del mondo, il Singapura è un animale domestico ad alta energia. Sono giocosi e molto osservatori. Sono anche molto estroversi e adorano essere al centro dell’attenzione. Non amano i rumori forti, quindi non sono adatti alle famiglie con bambini
  5. Bengala: il Bengala è un gatto molto atletico e facilmente addestrabile. Infatti si può insegnare loro a passeggiare al guinzaglio. Sono gatti attenti, giocherelloni e talvolta distruttivi. Imparano anche velocemente giochi, trucchi e comandi
  6. Cornish Rex: il Cornish Rex è un gatto rilassante e accomodante. Tuttavia è anche molto giocoso e atletico. Non vocalizzano molto, ma amano stare al centro dell’attenzione
  7. Scottish Fold: lo Scottish Fold è una razza amichevole ed estroversa. Adorano i giochi che tengono impegnata la mente. Cercano attenzioni e adorano interagire con i loro umani
  8. Korat: il Korat è una razza fedele e affettuosa. Stanno un po’ sulle loro quando si tratta di persone o ambienti nuovi. Inoltre non amano i rumori forti. Tuttavia sono molto vigili e attenti, con sensi assai sviluppati
  9. Turkish Van: il Turkish Van è una razza un po’ più goffa dell’Angora Turco, ma anche molto intelligente. Ama far cadere gli oggetti a terra, spesso per capire cosa possa succedere. Sono gatti curiosi, amano giocare e imparare nuovi trucchi. Sono amichevoli, ma adorano anche giocare da soli
  10. Bobtail giapponese: il Bobtail giapponese è una razza giocosa e accattivante. Interagiscono molto con la famiglia e partecipano attivamente alla vita quotidiana. Adorano anche il gioco del riporto, correre e saltare
  11. Tonkinese: il Tonkinese è una razza intelligente e socievole quanto i Siamesi e i Burmesi, ma che vocalizza di meno. Richiedono molte attenzioni, ama le coccole, ma adora anche giocare con oggetti che mettano alla prova le capacità mentali

Parlare con i cani è segno di intelligenza sociale

Via | NewsWeek

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social