Petsblog ANIMALI SELVATICI Russia: una donna adotta un cucciolo di lupo

Russia: una donna adotta un cucciolo di lupo

Russia: una donna adotta un cucciolo di lupo

In Russia una donna ha deciso di adottare un cucciolo di lupo che non sarebbe mai riuscito a sopravvivere da solo in natura. Adesso il cucciolo è cresciuto e tramite il suo account Instagram Alida, questo il nome della donna, ci mostra come sia la sua vita con un lupo. Eh sì perché quello che vedete nelle foto non è un Cane Lupo Cecoslovacco o un Cane Lupo di Saarloos, ma un lupo vero e proprio. Il nome della lupacchiotta è Kira ed era stata abbandonata dalla madre a soli tre giorni di vita. Se non fosse stata adottata, adesso non sarebbe viva.

Russia: la storia di Kira, il cucciolo di lupo adottato

A soli tre giorni di vita, la madre di Kira aveva deciso di non prendersi più cura dei suoi cuccioli. Impossibile per lei sopravvivere da sola, così i piccoli e Kira erano stati nutriti a mano. Ma in questo modo non avrebbero mai potuto sviluppare l’istinto per la caccia: per loro non era più possibile vivere come lupi selvatici. Cosa fare dunque?

Ecco che, però, qui arriva Alida: questa donna decide di adottarla a soli 28 giorni. Alida era ben conscia di quello che stava facendo: un lupo non è un cane, ha un’indole e reazioni diverse. Per questo, sin da subito, Alida decide di far socializzare Kira con tutti, facendole incontrare molti cani, bambini e persone. Essendo che i lupi normalmente hanno paura delle cose nuove (si parla di neofobia), inizialmente era stata molto dura. Ma piano piano, Kira si abituava a saper gestire nuovi odore e suoni.

Tuttavia era fondamentale che imparasse a convivere bene anche con gli umani, anche perché Alida aveva un figlio piccolo di 7 anni, Bogdan. Con tanta pazienza, però, Alida è riuscita a educare bene Kira alla convivenza sia con gli altri animali con le persone. Kira è molto intelligente, non provoca gli altri cani e non reagisce quando questi cercano di provocarla. Inoltre è molto brava e paziente con i bambini: quando percepisce che un bambino ha paura di lei, semplicemente non si avvicina e lo ignora.

Adesso Kira ha un anno e si è integrata bene con la sua famiglia umana. Alida spiega che non sono mancate le critiche quando ha preso questa decisione: tenere un animale selvatico in casa non sempre è una buona idea. Ma con molta pazienza e passando anche per fasi abbastanza noiose dell’addestramento e dell’educazione (per farle passare la neofobia istintiva è stato necessario farle conoscere con pazienza tantissimo odori, suoni e posti nuovi), adesso Kira convive tranquillamente con tutti.

Pistoia: soccorrono e adottano un cucciolo di cane, ma era un lupo

Via | The Voize

Foto | Account Instagram di she.s.a.wolf

Seguici anche sui canali social