Sangue feci cane e gatto: cause e cosa fare

Sangue feci cane e gatto: cause e cosa fare

Sangue nelle feci del cane o gatto? Ecco le principali cause e cosa fare (sia con sangue rosso vivo, che con sangue scuro digerito).

Prima di tutto una doverosa precisazione. Quando in umana si vede del sangue nelle feci, scatta giustamente un attimo di panico. La presenza di sangue nelle feci in umana, salvo rare eccezioni, non è mai un segno positivo (a meno che uno non soffra di coliti croniche o abbia emorroidi in fase molto attiva). Nei cani e gatti, invece, è più frequente di quanto non si pensi vedere tracce e striature di sangue nelle feci, associate a volte a diarrea, a volte a feci apparentemente normali. Questo non vuol dire non allarmarsi: la presenza di sangue nelle feci in cane e gatto non è mai normale. Tuttavia potrebbe non avere il medesimo significato che in umana. O almeno non spesso.

Vomito e diarrea nel cane: cause e cosa fare

Sangue feci cane e gatto: cause

Prima di tutto è importante che diciate al vostro veterinario che tipo di sangue era presente nelle feci. Questo perché ha un significato diverso:

  • sangue rosso vivo: ematochezia, sangue proveniente solitamente dall’ultimo tratto dell’intestino
  • sangue scuro, digerito, nero: melena, sangue proveniente dal primo tratto dell’intestino o dallo stomaco

E’ molto più grave avere una melena rispetto a una ematochezia. Questo a meno che non ci sia un lago di sangue rosso vivo, cosa che potrebbe indicare un disturbo della coagulazione o un avvelenamento da veleno per topi.

Queste sono alcune comuni cause di ematochezia nel cane e gatto, quindi sangue rosso vivo:

  • parassiti intestinali (soprattutto Ascaridi, Tricocefali e Coccidi, ma anche Ancilostomi, tenia e Giardia)
  • colite di diversa natura o genere (solitamente oltre alle tracce di sangue rosso vivo si trova anche del muco: sangue rosso vivo+muco è tipico dell’infiammazione del colon e del retto)
  • Parvovirosi
  • polipi del retto
  • diarrea da qualsiasi causa (anche per tenesmo e rottura dei capillari di superficie)
  • ferite nel colon o nel retto (anche corpi estranei come ossa, pezzi di plastica, legnetti, sassi…)
  • neoplasie

Attenzione poi: bisogna capire se il sangue proviene effettivamente dall’intestino e non, per esempio, dalle ghiandole paranali. O da ferite in zona perineale, ascessi…

Per quanto riguarda le principali cause di melena nel cane e gatto abbiamo:

  • ulcera gastrica
  • pancreatite
  • neoplasie
  • disturbi della coagulazione
  • ulcere da insufficienza renale cronica
  • sepsi
  • farmaci (i FANS possono provocare ulcere e pancreatite anche dopo singola somministrazione. Idem cortisonici usati per lunghi periodi a dosaggi alti)

Sangue feci cane e gatto: cosa fare

La prima cosa che il veterinario farà sarà stabilire da dove proviene il sangue. Questo potrà farlo tramite visita, esame delle feci, esami del sangue, ecografia addominale, RX, TC e RM. Questo perché, oltre alla terapia sintomatica e di stabilizzazione del paziente, bisognerà capire la causa del sanguinamento per mirare meglio la terapia. La terapia per una Parvovirosi, per esempio, non sarà la stessa della terapia di una Coccidiosi o di una colite infiltrativa cronica. Questo per spiegare perché non basta andare dal veterinario e chiedere “Mi dia qualcosa perché il cane fa sangue nelle feci”: non esiste il farmaco anti-sangue nelle feci del cane, ma esistono terapie per risolvere il problema primario e quindi eliminare il sanguinamento.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog