Petsblog Animali domestici Furetti Temperatura nel furetto: come misurare la febbre nei furetti

Temperatura nel furetto: come misurare la febbre nei furetti

Temperatura nel furetto: come misurare la febbre nei furetti

Se già misurare la temperatura rettale in un cane o gatto non è sempre facilissimo, misurare la temperatura nel furetto potrebbe rivelarsi una missione impossibile. Il fatto è che misurare la temperatura nei furetti usando dei termometri rettali (vi ricordo che si usano quelli digitali con bulbo piccolo, quelli a mercurio ormai sono fuori commercio) potrebbe creare stress e dolore negli animali, soprattutto se si agitano molto durante la manovra.

Stessa cosa accade per la misurazione della temperatura nei conigli e nelle cavie. Verrebbe così da chiedersi se possa avere senso misurare la temperatura tramite termometri auricolari. La risposta ce la da lo studio dal titolo “Comparison of body temperature acquired via auricular and rectal methods in ferrets”, Laura A. B. Aguilar, et al. Journal of Exotic Pet Medicine, Volume 28, January 2019, Pages 148-153.

Ossificazione eterotopica nel furetto: cause, sintomi e terapia

Meglio temperatura rettale o auricolare nel furetto?

Lo studio in questione ha esaminato i dati provenienti da diverse metodiche di misurazione della temperatura nel furetto:

  • termometro auricolare per bambini
  • un termometro auricolare ad uso veterinario
  • termometro rettale digitale
  • termometro di vetro al mercurio

Si è così visto che la temperatura auricolare misurata è di circa 1 grado inferiore rispetto a quella rilevata col termometro rettale classico. Questo vuol dire che l’utilizzo di termometri auricolari nel furetto non è consigliata, esattamente come accade quando si misura la febbre nel cane e gatto con i termometri auricolari.

È vero che magari al furetto dà meno fastidio, ma tende a misurare un grado in meno di quella reale, per cui non è un valore utilizzabile. Questo a meno che non si utilizzi sempre e solo quello auricolare, tenendo per l’appunto conto del gradiente di differenza. Ma utilizzare una volta un termometro auricolare e una volta quello rettale finisce con il dare risultati non precisi.

Quale termometro usare nel furetto?

Conviene utilizzare sempre lo stesso termometro nel furetto. In caso di termometro rettale, bisogna saper compiere bene la manovra per non creare danni e dolore all’animale. Inoltre bisogna tenere conto del fatto che in furetti molto agitati o aggressivi, difficilmente si riuscirà a misurargli la febbre. Anche perché se si agitano in maniera eccessiva, la temperatura risulta essere falsamente aumentata. Nel caso di dell’utilizzo di termometri auricolari, è vero che sono tollerati leggermente meglio (anche se nel cane non è sempre così), ma c’è il problema di ricordarsi che sottostima di un grado la temperatura.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Via | Science Direct

Foto di eluxirphoto da Pixabay

Seguici anche sui canali social