USA: veterinario usa dei bottoni per curare la frattura della mascella del gatto

USA: veterinario usa dei bottoni per curare la frattura della mascella del gatto

Negli USA un veterinario ha utilizzato dei bottoni per curare la frattura della mascella di un gatto causata dall'attacco di un cane.

Andiamo negli USA perché qui un veterinario ha utilizzato un particolare sistema per curare la frattura della mascella di un gatto: dei bottoni. L’Angel Animal Medical Center di Boston ha spiegato che Juicebox, questo il nome del micio, è stato aggredito dal cane del suo ex proprietario a fine gennaio. A causa dell’aggressione, il micio di soli 7 mesi ha subito fratture multiple alla mascella a causa del morso del cane. Mike Keiley, direttore del centro e curatore del programma di adozione, ha spiegato che il gattino è entrato nella clinica in condizioni abbastanza critiche. Keiley ha rivelato che i veterinari hanno utilizzato dei fili da sutura per ricucire le ferite di Juicebox e cercare di stabilizzare la mascella. Solo che poi hanno usato dei bottoni di plastica per tenere tali fili in posizione.

Frattura mascella gatto: l’insolita cura dei veterinari di Boston

Diciamo che non è una tecnica molto comune. Lo stesso Keiley ha ribadito che non l’avevano mai provata prima. L’idea è venuta dopo aver letto un articolo di un altro veterinario che aveva utilizzato dei bottoni di plastica per aiutare a proteggere le fratture delle mascelle negli animali. Così Juicebox si è ritrovato con due colorati e simpatici bottoni sul muso. E le sue foto hanno attirato l’attenzione di tutti.

Ovviamente Juicebox non dovrà rimanere a vita con questi bottoni. Dopo tre settimana, una volta che la frattura ossea è guarita e l’osso è cicatrizzato, ecco che i bottoni sono stati rimossi. Keiley ha continuato ribadendo che Jucebox è un gatto molto tranquillo e rilassato. E’ assai socievole e si strofina contro tutti i visitatori. Ed è anche assai entusiasta di accogliere tutti quelli che vanno a vederlo nel suo box.

Attualmente Juicebox si trova in affido per riprendersi dalla brutta disavventura, ma ben presto sarà dato in adozione.

Fratture esposte in cani e gatti: quali sono i fattori di rischio?

Via | Fox10Phoenix

Foto | Foto di K L da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog