Petsblog ANIMALI SELVATICI WWF: allarme per i pinguini imperatore a causa dello scioglimento dei ghiacciai

WWF: allarme per i pinguini imperatore a causa dello scioglimento dei ghiacciai

WWF: allarme per i pinguini imperatore a causa dello scioglimento dei ghiacciai

Il WWF ha lanciato ancora una volta l’allarme per i pinguini imperatore. Il 50% della popolazione mondiale di A. forsteri è infatti a rischio estinzione a causa dello scioglimento dei ghiacciai provocato dall’innalzamento della temperatura per via del surriscaldamento globale. In occasione del 25 aprile (non solo Festa della Liberazione in Italia, ma anche Giornata Mondiale del Pinguino), ecco che il WWF ha rivelato che potremmo perdere la metà della popolazione di pinguini imperatori in Antartide se non riuscirà a evitare che l’aumento delle temperature superi l’1,5 gradi centigradi.

Pinguini imperatore a rischio per il surriscaldamento globale

Il WWF ha ricordato che il pinguino imperatore è la specie di pinguino più grande. Nelle Liste Rosse dell’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN) è considerato “quasi minacciato”. Uno studio pubblicato a marzo 2021 sulla rivista Geophysical Research Letters ha dimostrato che l’aumento delle piogge in certe zone dell’Antartide velocizza il ritiro dei ghiacciai.

Se le cose non cambieranno, entro fine secolo le precipitazioni piovose aumenteranno del 240%. L’aumento delle piogge, associato all’aumento delle temperature medie, si ripercuoterà sulla fauna e sugli ecosistemi del Polo Sud, quindi anche sulla salvaguardia del pinguino imperatore.

Questo pinguino, infatti, basa la sua vita sul ghiaccio marino stabile. E questo accade soprattutto durante il periodo della riproduzione. La diminuzione dei ghiacciai, inoltre, potrebbe far sì che i giovani pinguini si allontanino sempre di più dalle aree di riproduzione, costringendoli ad entrare in mare quando ancora non sono pronti. Questo potrebbe aumentare il tasso di mortalità giovanile di questi animali.

Da qui nasce la preoccupazione del WWF e del suo allarme: se le temperature medie mondiali continueranno ad aumentare, qualora dovessero superare la soglia degli 1,5 gradi centigradi, ecco che questo vorrebbe dire mettere a rischio la metà della popolazione di pinguini imperatori ancora esistenti.

Australia: la foto dei pinguini vedovi che si consolano fa il giro del web

Via | La Stampa

Foto di Siggy Nowak da Pixabay

Seguici anche sui canali social