Petsblog Animali domestici Quanto tempo dedico al mio coniglio?

Quanto tempo dedico al mio coniglio?

Quanto tempo è giusto dedicare al proprio coniglio di casa?

Quanto tempo dedico al mio coniglio?

Piccola premessa, come nel caso delle cavie di cui abbiamo parlato la scorsa settimana, anche i conigli stanno meglio accompagnati e non soli. Mi spiego: il coniglio vive preferibilmente in coppia: maschio più femmina entrambi sterilizzati. Non va bene invece sterilizzare solo il maschio, o solo la femmina, poichè avrebbero una vita poco serena. La femmina va incontro a svariate malattie molto gravi se non sterilizzata, mentre il maschio fa la classica pipì a spruzzo, molto odorosa, oltre a montare oggetti e persone oltre a mordicchiare di tutto di più( voi compresi). Inoltre, anche il maschio, può soffrire di svariate malattie mortali se non prese per tempo, se non viene castrato già in giovane età.

Detto ciò, vi ricordo che anche il coniglio è una preda: quindi sebbene non sia fifone a livello delle caviette( ricordo che sto facendo un discorso generale, poi è logico e naturale che che ogni soggetto abbia il proprio carattere) necessita di tempo per abituarsi a voi, ai ritmi della casa e dei suoi abitanti, e a fare amicizia con il suo bipede addetto.

Il coniglio di giorno sonnecchia, quindi è un animale fondamentalmente adatto a chi lavora: ecco, magari se siete amanti di cene e aperitivi e il coniglio resta tutte le sere perennemente solo, forse non è proprio l’animaletto adatto a voi, a maggior ragione se ne tenete uno solo single. L’interazione con il coniglio è veramente varia: potete chiamarlo per dargli un premietto, vi gironzola tra le gambe mentre gli tagliate le verdure, vi segue saltellando quando gli cambiate la lettiera, si sdraia accanto a voi mentre vedete un film.

Logico è che la sera bisogna che siate in casa. Non importa se cucinate o fate le vostre cose, il coniglio sostanzialmente è felice della vostra presenza e delle vostre coccole! Guardate poi bene il coniglietto in foto: dicesi coniglietto ruffiano che fa “il morto”. Quando un coniglio si comporta così significa che desidera maggiori attenzioni e coccole. Solitamente i maschietti sono più ruffianelli, mentre le femmine più indipendenti. Personalmente passo molte ore con i miei conigli e vi garantisco che amano di un amore infinito…bè, ammetto che li ripago con qualche uvetta premio!

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Quanto costa mantenere un gatto?
Animali domestici

Quali sono i costi di mantenimento di un gatto? Ecco quanto secondo un’analisi effettuata negli Stati Uniti.