Petsblog Gatti I gatti hanno conquistato il mondo viaggiando in nave

I gatti hanno conquistato il mondo viaggiando in nave

Sembra che i gatti si siano diffusi e abbiano conquistato il mondo viaggiando in nave. Ecco i risultati di una ricerca.

I gatti hanno conquistato il mondo viaggiando in nave

Una ricerca effettuata sul DNA dei gatti suggerisce che i felini si siano diffusi e abbiano conquistato il mondo viaggiando in nave. All’International Symposium on Biomolecular Archaeology tenutosi ad Oxford, Regno Unito, la ricercatrice e genetista Eva-Maria Geigl ha spiegato che non si sa ancora da dove siano originati i gatti, ma grazie agli studi del DNA è stato possibile far luce sull’addomesticamento dei felini e sulle loro migrazioni. Analizzando il DNA mitocondriale dei resti di gatti trovati in siti archeologici, si è capito che la popolazione dei gatti si è accresciuta e diffusa in due ondate. I gatti selvatici del Medio Oriente si sono espansi verso il Mediterraneo Orientale grazie alle comunità agricole. I campi coltivati attiravano i topi, i topi attiravano i gatti, gli esseri umani hanno capito che i gatti tenevano lontani i topi ed ecco che si sono intensificati gli sforzi di addomesticamento.

Anni più tardi si è avuta la seconda ondata di espansione a partire dai discendenti dei gatti egiziani: tali mici si diffusero in Eurasia e Africa. Visto che il DNA di tali gatti è stato trovato anche in alcuni siti vichinghi, l’ipotesi è che i gatti abbiano cominciato ad ampliare il loro raggio di influenza viaggiando sulle navi: i marinai li imbarcavano per tenere i topi sotto controllo e in questo modo i gatti hanno potuto viaggiare in lungo e largo.

Via | QZ

Foto | christophercjensen

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Il cioccolato fa male ai gatti?
Gatti

Il cioccolato fa male ai gatti? E quando è il caso di chiamare il veterinario? Se il tuo gatto ha mangiato della cioccolata, è sempre saggio contattare il medico. Proprio come per i cani, anche per i gatti il cioccolato è un alimento tossico e potenzialmente letale. Alcune varietà di cioccolato, tra l’altro, sono più pericolose rispetto ad altre.