Petsblog Bulldog Il tenero pet di lunedì 26 gennaio 2015

Il tenero pet di lunedì 26 gennaio 2015

Questo cucciolo ha un po' di difficoltà a rimanere sveglio

Il tenero pet di lunedì 26 gennaio 2015

Buon lunedì… se mai il lunedì possa essere definito buono! Pensate positivo, mancano solamente cinque giorni al prossimo fine settimana: questo è l’ultimo lunedì di gennaio e vuol dire che la primavera è sempre più vicina. Sono riuscito a convincervi? No? Beh, almeno dovevo provarci.

Fa piuttosto freddo ed abbandonare il tepore delle coperte e la comodità del letto è sempre difficile. Magari avete solamente bisogno di una sveglia più convincente del solito. Il mio cane, ad esempio, questa notte (alle 3!) ha deciso che era arrivato il momento di uscire. Nessun problema, sta seguendo una cura e le medicine gli fanno questo effetto, ma capirete anche voi la “voglia” di alzarsi e uscire a 2 gradi sotto zero…

La voglia di dormire ce l’ha anche questo cucciolino di bulldog di nome Humphrey. Come abbiamo spesso detto, è davvero difficile per un cucciolo essere tenero e coccolone in qualsiasi momento della giornata. E’ davvero un lavoro e il lunedi sembra fare effetto anche su di lui. Sulla strada verso casa, vuole stare sveglio per giocare con la sua mamma umana ma il rumore di sottofondo e quel dolce “dondolamento” dell’automobile sono come una ninna nanna e le palpebre si fanno sempre più pesanti.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Antibiotici: quali sono gli effetti collaterali?
Cani

Gli antibiotici sono farmaci che uccidono o inibiscono la crescita dei batteri e vengono somministrati per via orale o parenterale per trattare le infezioni batteriche anche nei cani e nei gatti. Tuttavia, l’uso eccessivo o improprio degli antibiotici può portare a problemi e a effetti collaterali indesiderati. In questo articolo vengono esplorati l’uso degli antibiotici nei cani e nei gatti, fornendo informazioni su come utilizzarli in modo sicuro ed efficace.