Petsblog Gatti Qual è il miglior gatto da appartamento?

Qual è il miglior gatto da appartamento?

In molti si chiedono quale sia la miglior razza di gatto da appartamento. Fermo restando che tutti i gatti possono adattarsi a vivere in casa, è innegabile che ci siano alcune razze di indole più attiva che mal sopporterebbero la limitazione di quattro mura domestiche. In realtà anche questi gatti possono vivere in casa, ma bisogna arricchire l'ambiente

Qual è il miglior gatto da appartamento?

Se vi state chiedendo quale sia la miglior razza di gatto da appartamento, beh, qualsiasi gatto, di razza è meno, è perfetto per condividere la nostra vita domestica. Tuttavia è innegabile che ci siano alcune razze feline di indole più attiva di altre, che mal si adattano a vivere fra quattro mura domestiche e che hanno bisogno di fare più attività fisica, cosa impossibile se non si ha un giardino. Per contro, ci sono delle razze di gatto più tranquille e “paciose” che non amano fare troppa attività fisica e che stanno benissimo in appartamento.

Miglior gatto da appartamento: le razze da scegliere

gatto persiano, appartamento

Fra le migliori razze di gatto da appartamento, abbiamo razze relativamente tranquille come il Ragdoll, il gatto bambola o il Sacro di Birmania. Di sicuro sono molto più tranquille rispetto a uno scatenato Bengala o a un Abissino. Qualcuno annovera fra le razze feline d’appartamento anche il Certosino, per qualche motivo considerato perfetto per convivere con i bambini. In realtà esistono razze decisamente più pacate del Certosino fra cui scegliere.

Altre razze tranquille sono il British Shorthair o l’Exotic. Perfetto anche il gatto Persiano, spesso soprannominato il “gatto soprammobile”. Soprattutto da adulto, difficilmente vedrete un Persiano correre di qua e di là, arrampicarsi o fare un qualsiasi tipo di attività fisica.

Capiamoci: anche un Bengala o un Abissino possono vivere in casa. Però sono gatti con un alto livello di energia, che hanno bisogno di fare parecchia attività fisica. Quindi se li si vuole tenere in appartamento bisogna opportunamente arricchire l’ambiente magari con mensole su cui saltare e giochi vari per non farli annoiare.

Se ami i gatti di piccola taglia da appartamento, meglio optare per un Devon Rex, il gatto folletto o per un Burmilla o un Singapura. Per i gatti di taglia grande da appartamento, invece, i Maine Coon sono perfetti. Nonostante la mole, sono perfetti per la vita domestica.

Anche il Siamese è un gatto da appartamento ideale, l’unica nota dolente è che è una delle razze feline che miagola di più in assoluto. Quindi se cercate un gatto d’appartamento che non miagoli tanto, meglio optare per un più discreto gatto Persiano.

Razza di gatto che non graffia i divani?

No, non esiste una razza di gatto che non graffia i divani. Esiste il singolo gatto che magari non sente il bisogno di rifarsi le unghie sul divano o di marcarlo continuamente, ma esiste anche il singolo gatto che si diverte proprio a graffiare il divano e le tende.

Per quanto riguarda i gatti da appartamento che non perdono il pelo, invece, ci sarebbe il gatto nudo. È vero che non perde pelo perché non ha pelo, ma ha la cute molto più untuosa che lascia macchie su mobili e divano. Forse un po’ meglio va con il Devon Rex e il Cornish Rex.

E comunque se non volete un gatto che graffi i mobili, che non perda pelo o che non si arrampichi sul letto, beh, conviene prendere un bel peluche. O un pesce rosso. Questo perché se sono queste le premesse per prendere un animale da compagnia, meglio optare per altro.

Fonti:

  1. Agraria

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Che carattere hanno i gatti Siamesi?
Gatti

Che carattere hanno i gatti Siamesi? Di sicuro non quello che Walt Disney gli ha attribuito nel film di animazione Lilli e il Vagabondo. Vediamo dunque il carattere dei gatti Siamesi secondo quanto riferito dallo standard di razza e anche il carattere di eventuali incroci di Siamese