Petsblog Cani Parcheggio riservato alle emergenze veterinarie

Parcheggio riservato alle emergenze veterinarie

Parcheggio riservato alle emergenze veterinarie

Una bella notizia per i proprietari pescaresi di cani e gatti, che finalmente potranno trovare subito parcheggio di fronte alle strutture veterinarie di pronto soccorso. Dopo anni di multe per soste di emergenza e tempo prezioso perso alla ricerca di un parcheggio libero, il Settore Mobilità del Comune di Pescara ha istituito un’area destinata a parcheggio riservato alle autovetture dei cittadini che si recano dal veterinario per la cura e il pronto soccorso degli animali.

Il testo dell’Ordinanza spiega che troppe volte si è assistito a ritardi negli interventi e rischi per gli animali da curare e soccorrere. Tutto ciò per le distanze a volte notevoli da dover coprire, specie nei casi d’urgenza, per raggiungere il luogo di assistenza.

L’Ordinanza concede ai conducenti “il tempo strettamente necessario” (30 minuti), quanto basta ad assicurare l’animale nelle mani della struttura veterinaria e a ristabilire l’ordine delle priorità: prima il paziente e dopo il parcheggio.

Il Comune ha fatto riferimento all’obbligo per chiunque non assicuri, anche con ricorso a mezzi propri, un tempestivo intervento di soccorso agli animali che abbiano subito un danno. I parcheggi riservati al pronto soccorso degli animali non sono specificati dal vigente Codice della Strada; Marco Della Torre, Presidente ANMVI Abruzzo, afferma:

Se altri Comuni seguissero l’esempio sarebbe più probabile una modifica ad hoc nel Codice della Strada che riconosca e garantisca la disponibilità del parcheggio riservato in prossimità di strutture sanitarie.

Via | ANMVI
Foto | flickr

Seguici anche sui canali social