Andrea Lo Cicero: uccisa da un cacciatore l’asina del suo allevamento per bambini disabili

Andrea Lo Cicero: uccisa da un cacciatore l’asina del suo allevamento per bambini disabili

Andrea Lo Cicero, ex giocatore di rugby della Nazionale Italiana, è sconvolto: un cacciatore ha ucciso l'asina del suo allevamento.

Andrea Lo Cicero ha denunciato l’uccisione della sua asina a causa di un cacciatore. L’ex giocatore della Nazionale Italiana di rugby è letteralmente sconvolto da quanto accaduto a casa sua domenica scorsa. Una delle asinelle del suo allevamento per i bambini disabili è stata ammazzata da un cacciatore che ha sparato all’interno della recinzione dell’allevamento. Lo Cicero è infuriato: lui e la sua famiglia si trovavano a poca distanza dall’asina, il cacciatore avrebbe potuto uccidere o ferire anche uno di loro.

Foggia: rarissime cicogne nere uccise dai cacciatori

Andrea Lo Cicero: le indagini dei Carabinieri sull’asinella morta

Tutto è successo domenica pomeriggio a Nepi, frazione di Umiltà in provincia di Vitrbo. Qui Andrea vive da alcuni anni insieme alla moglie e al figlio nella fattoria I Schecchi. L’ex giocatore di rugby ha avviato un piccolo allevamento di asini destinati anche alla Pet Therapy per bambini disabili o con sindrome di Down. Su Facebook ha postato un video dove si vede un asino morto, a terra, ucciso da più colpi di fucile usati per la caccia al cinghiale.

Un cacciatore, facente parte di una squadra intenta a una battuta al cinghiale, ha sparato diversi colpi in direzione dell’allevamento, ben recintato. L’uomo si è giustificato sostenendo di aver sentito un rumore mentre si trovava seduto ai margini del bosco e ha così sparato, finendo con l’uccidere l’asina Zaira.

Quando tutto è accaduto, Andrea era lì vicino e ha filmato l’asina morta: nel video si sentono le sue parole di rabbia e dolore per l’accaduto. E paura: se al posto dell’asina ci fosse stato un membro della sua famiglia visto che si trovavano tutti lì vicino?

Lo Cicero ha subito chiamato i Carabinieri Forestali della compagnia di Civita Castellana, i quali hanno immediatamente fermato il cacciatore, lo hanno identificato, sequestrato l’arma e poi portato in caserma. Nel frattempo Andrea ha aspettato il medico legale per constare il decesso dell’asina. L’ex giocatore è letteralmente scioccato: adesso bisognerà vedere in che direzioni andranno le indagini e cosa accadrà al cacciatore.

Trovate il post con il video in cui Andrea Lo Cicero mostra cosa sia avvenuto seguendo questo link. Attenzione, però, si tratta di immagini molto forti.

Foto | Pagina Facebook di Andrea Lo Cicero

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog