Petsblog Animali domestici Cani Cani e gatti con sintomi da Coronavirus: in Corea del Sud test gratis

Cani e gatti con sintomi da Coronavirus: in Corea del Sud test gratis

Cani e gatti con sintomi da Coronavirus: in Corea del Sud test gratis

Un’interessante iniziativa arriva dalla Corea del Sud. Qui i cani e gatti che manifestano sintomi da Coronavirus (febbre e problemi respiratori), appartenenti o venuti a contatto con una persona contagiata, ecco che saranno testati gratuitamente per il Sars-Cov-2. Tale decisione è stata presa dopo che un gatto, un paio di settimane fa, è risultato positivo probabilmente a causa della sua padrona, anche lei malata. Così le autorità sanitarie hanno deciso di iniziare un programma di screening gratuito riservato ai cani e gatti di proprietà di persone affette da Covid-19. Ma attenzione: non saranno testati a tappeto, ma saranno esaminati solo quelli con sintomi riferibili al Coronavirus.

Cani e gatti: test Coronavirus gratis in Corea del Sud

I test saranno eseguiti da un team di operatori sanitari di cui farà parte anche un veterinario. Inoltre saranno testati solamente quei cani e gatti che mostreranno dei sintomi evidenti di infezione da Sars-Cov-2. Ma cosa succederà nel caso l’animale in questione sia positivo? Nessun problema: dovrà semplicemente rimanere in isolamento a casa sua insieme ai suoi proprietari. E questo perché non ci sono prove che il virus possa trasmettersi dagli animali domestici all’uomo.

Più problematica la situazione di cani e gatti che risulteranno positivi al Coronavirus, ma con proprietari ricoverati per Covid-19, anziani o malati che non possono accudirli. Ecco che, allora, i cani e gatti positivi saranno temporaneamente trasferiti in una struttura adibita alla loro quarantena e gestita dal comune.

Park Yoo-Mi, funzionario alla sanità di Seul, ha poi ricordato che anche durante le passeggiate, i cani devono essere sempre tenuti a una distanza di due metri dalle altre persone, proprio per proteggere anche loro.

Sottolineiamo ancora una volta come gli animali, anche quelli trovati positivi e asintomatici o quelli con sintomi transitori, non possono trasmettere la malattia alle persone. E non si parla solo di animali domestici: anche alcuni gorilla dello zoo di San Diego sono risultati positivi e sintomatici, con malessere e tosse, ma sono successivamente guariti. Nel loro caso, molto probabilmente sono stati contagiati da un dipendente dello zoo asintomatico. Per questo motivo i protocolli sanitari nello zoo sono stati poi inaspriti.

Coronavirus: un vaccino per gli animali domestici?

Via | Il Fatto Quotidiano

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social