Safari Ravenna si offre per ospitare Dumba, l’elefantessa abbandonata in Francia

Safari Ravenna si offre per ospitare Dumba, l’elefantessa abbandonata in Francia

Safari Ravenna si offre per ospitare Dumba, l'elefantessa che era stata abbandonata in Francia in una discarica poche settimane fa

Lo zoo Safari di Ravenna si candida per ospitare Dumba, l’elefantessa abbandonata in una discarica in Francia. La storia del pachiderma di 43 anni abbandonato al suo destino dopo essere stato rubato da un circo in Spagna ha fatto il giro del mondo pochi giorni fa. L’animale era stato trovato abbandonato in una discarica francese del Gard, nel bel mezzo del nulla e dentro un recinto di piccole dimensioni.

A distanza di pochissimi giorni, lo zoo Safari di Ravenna aveva già preso i contatti con l’Ambasciata francese a Roma, ed aveva manifestato la propria disponibilità ad accogliere l’animale e ad accudirlo e curarlo per come merita durante l’intera permanenza nel Giardino zoologico.

A parlarne è stato lo stesso direttore del Parco Osvaldo Paci, che ha definito “una vera crudeltàl’abbandono di Dumba nella discarica, e che insieme al suo staff di veterinari si è detto disposto a prendersi cura del povero animale:

Abbiamo appreso la notizia dai mass media e, dal momento che abbiamo un nucleo di veterinari molto esperto nella gestione degli animali (anche elefanti), abbiamo subito contattato l’Ambasciata francese di Roma per candidarci ad ospitare l’animale ferito. Il Gruppo Fasano (Zoo Safari) con il quale siamo in stretto contatto vanta una quantità importante di elefanti e anche nel safari di Ravenna ve ne sono molti. Possediamo lo spazio adeguato per ospitare fino a 7 animali e, al momento, ne abbiamo tre in custodia.

Nuova casa in arrivo per l’elefantessa abbandonata in discarica?

Paci aggiunge che in molte occasioni lo zoo si è preso cura di animali in difficoltà (dai pappagalli fino alle tigri) sfuggiti a situazioni difficili.

In tempi non troppo lontani abbiamo ospitato delle tigri che avevano creato problemi al loro padrone. Gli animali avevano assalito l’uomo che poi è morto. Furono dei centri specifici a chiederci di ospitare le tigri e noi le prendemmo, oltre ad averle accudite negli anni successivi. Se Dumba potrà essere introdotta nel nostro zoo si tratterebbe della prima volta per un elefante.

Lo zoo avrebbe quindi le competenze (oltre che lo spazio) per prendersi cura dell’elefantessa Dumba. Non rimane che attendere la risposta da parte dell’ambasciata francese a Roma, e augurare il meglio al pachiderma.

Foto di Steve Buissinne da Pixabay
via | RavennaNotizie

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog