Petsblog Animali domestici Cani Grey Collie Syndrome: cause, sintomi e terapia della Neutropenia ciclica

Grey Collie Syndrome: cause, sintomi e terapia della Neutropenia ciclica

Grey Collie Syndrome: cause, sintomi e terapia della Neutropenia ciclica
collie

Il Collie è una razza molto delicata. Una patologia immunomediata che può colpire i cani di questa razza è la Grey Collie Syndrome, nota anche come Neutropenia ciclica del Collie o Ematopoiesi ciclica del Collie.

Sono numerose le malattie immunomediate che possono colpire i nostri cani. Tuttavia la loro diagnosi non è sempre così semplice. Una razza molto delicata è il Collie: fra le malattie che possono affliggere tale razza ricordiamo anche la Grey Collie Syndrome (non è frequentissima, ma quando si ha un Collie bisognerebbe prendere in considerazione anche l’esistenza di tale malattia). La trovate indicata con diversi nomi: Grey Collie Syndrome, Neutropenia ciclica del Collie, Neutropenia ciclica canina, Ematopoiesi ciclica del Collie o anche Ematopoiesi ciclica canina. Andiamo dunque a scoprire cause, sintomi, diagnosi e terapia della Grey Collie Syndrome.

Grey Collie Syndrome: causa e sintomi

La Grey Collie Syndrome si colloca fra le malattie immunomediate del cane. E’ una patologia che coinvolge l’immunità aspecifica e fa parte della più vasta categoria delle immunodeficenze primarie del cane. La Neutropenia ciclica canina colpisce solitamente i cani di razza Collie con mantello ipopigmentato. E’ una malattia congenita ed ereditaria: il cane nasce già malato. Inoltre se un cane con questa malattia viene fatto accoppiare, trasmetterà la patologia ai discendenti.

Come malattia ereditaria è a carattere autosomico recessivo. Ma che sintomi provoca la Grey Collie Syndrome? Fondamentalmente si hanno delle fasi cicliche di neutropenia che si manifestano circa ogni 10-12 giorni. Durante queste fasi di neutropenia, il cane ha una maggior suscettibilità a sviluppare qualsiasi tipo di infezione secondaria. I sintomi di tali infezioni secondarie varieranno a seconda della sede dell’infezione.

Grey Collie Syndrome: diagnosi e terapia

Non è esattamente agevole la diagnosi per quanto riguarda la Neutropenia ciclica. Oltre all’anamnesi di continue infezioni e alla visita clinica, servirebbero esami del sangue completi, ripetuti (soprattutto l’emocromo) ciclicamente per evidenziare una neutropenia ciclica. Tecnicamente esistono anche dei test genetici per scoprire i cani portatori o malati, ma non tutti i laboratori veterinari li fanno (ci sono diversi laboratori esteri che fanno tali test).

Non esiste terapia per la Neutropenia ciclica del Collie e questo a causa del fatto che è una malattia congenita ed ereditaria. Il cane andrà tenuto il più possibile al riparo da infezioni secondarie, ma non sempre è possibile garantire una buona qualità di vita. Ovviamente i cani malati andranno tassativamente esclusi dalla riproduzione, così come i portatori.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social