Petsblog Novità Invasione di topi in Australia: il video shock

Invasione di topi in Australia: il video shock

Invasione di topi in Australia: il video shock

Dopo gli incendi dello scorso anno, dopo le inondazioni e dopo l’invasione di ragni, l’Australia si trova adesso alle prese con una spaventosa invasione di topi. Da alcune settimane nel Paese è scattato l’allarme. Fiumi di topi hanno invaso le fattorie e le case, sbucano fuori praticamente da ogni angolo, mettendo davvero in serio pericolo la serenità delle persone.

I topi infatti stanno distruggendo i raccolti, rosicchiando cavi elettrici ed entrano nei letti degli ospedali mordendo i pazienti. Come riportano le fonti locali, almeno tre persone sono state morse da topi negli ospedali del New South Wales mentre erano ricoverate. Come se ciò non bastasse, questi animali infestano persino le forniture di acqua potabile nella zona dell’Australia orientale e rurale.

Per l’esattezza, l’invasione di topi si è abbattuta soprattutto nel New South Wales, dove i contadini lamentano da tempo un aumento anomalo della presenza di queste creature. Come spiega Steve Henry, responsabile della ricerca presso l’agenzia scientifica nazionale australiana, fortunatamente focolai di questa portata sono estremamente rari. Oltre agli agricoltori, anche le piccole imprese e le aziende turistiche stanno però subendo un tracollo a causa dell’invasione di questi animali, una “piaga monumentale” degna dei più raccapriccianti film dell’orrore.

Sono tutti intorno alla casa. Ogni volta che apri un cassetto, potenzialmente ne troverai uno. Sei seduto alla scrivania? Un topo ci passerà sopra,

ha raccontato Guy Roth, che lavora in una vasta fattoria di ricerca dell’Università di Sydney.

Invasione di topi in Australia: a cosa è dovuta?

Questa domanda sarà sorta un po’ a tutti: quali sono le cause dell’invasione di topi in Australia? A rispondere è Steve Henry, che conduce ricerche sui topi presso l’agenzia scientifica nazionale australiana. L’esperto spiega che in Australia le epidemie di topi possono manifestarsi ogni cinque o dieci anni, perlopiù a causa di una combinazione di fattori:

Abbiamo avuto anni di siccità, e ora la siccità si è sostanzialmente interrotta, quindi i topi si attivano di fronte al cambiamento nelle condizioni ambientali e iniziano a riprodursi. Gli agricoltori hanno avuto un buon raccolto, e questo mette a disposizione molto cibo. Quindi si hanno condizioni climatiche favorevoli, cibo favorevole nel sistema, molti buoni ripari, molta umidità.

Insomma, i topi hanno trovato condizioni ottimali per riprodursi, e ciò ha portato all’invasione che sta colpendo il Paese.

via | NBCNews
Foto di Capri23auto da Pixabay

Seguici anche sui canali social