Petsblog Animali domestici Cani L’antipulci al cane e al gatto va messo anche d’inverno: ecco il perché

L’antipulci al cane e al gatto va messo anche d’inverno: ecco il perché

L’antipulci al cane e al gatto va messo anche d’inverno: ecco il perché
Antipulci cane e gatto

Ricordatevi di mettere l’antipulci al cane e al gatto anche d’inverno: le pulci col freddo non muoiono e in casa, col caldo dei termosifoni, prosperano.

Ricordatevi che l’antipulci al cane e al gatto va messo anche d’inverno. La maggior parte dei proprietari smette di mettere l’antipulci al proprio pet se va bene verso ottobre, se va male già a fine agosto (e la Leishmania ringrazia sentitamente) con l’unico risultato che arrivati a dicembre-gennaio i veterinari sono invasi da orde di cani e gatti che si grattano ossessivamente, talvolta pieni di pulci, talvolta con solo una bella dermatite allergica da pulci. Eh sì, perché le pulci non vanno in ferie in inverno.

Le pulci resistono al freddo

Il problema delle pulci è che il freddo che c’è dalle nostre parti non basta per ucciderle, rimangono vive e vitali anche d’inverno. E’ vero, magari lo sviluppo della pulce ci impiega di più a completarsi rispetto all’estate, ma termina comunque. Probabilmente se avessimo un freddo siberiano allora le pulci d’inverno non sarebbero un problema per cani e gatti, ma visto che così non è, anche d’inverno cani e gatti continuano a prendere pulci e a sviluppare prurito e dermatite allergica, continuano a prendere la tenia e via dicendo. Questo aiutati dal fatto che la maggior parte dei proprietari continua a smettere di mettere l’antipulci durante la stagione fredda nonostante il veterinario gli abbia consigliato anno dopo anno di continuare a mettere l’antipulci.

Altro fattore da considerare: i termosifoni accesi. Con il calduccio che fa in casa d’inverno a causa dei termosifoni, le pulci vanno a nozze. Portate in casa dai nostri pet o anche tramite le nostre scarpe, ecco che il ciclo torna a velocizzarsi perché in casa fa più caldo e quindi i pet continuano a reinfestarsi continuamente.

Bisogna mettere l’antipulci d’inverno?

Assolutamente sì, altrimenti periodicamente durante questo periodo vi recherete dal veterinario lamentando un terribile prurito nel cane o gatto, con dermatite e via dicendo. E non è detto che si vedano le pulci: se il cane è allergico al morso della pulce, ne basta una che lo morde e lui per un mese si gratta. E se il cane ha una pulce di sicuro non la troverete. Questo per rispondere a tutti quelli che “Ma il mio cane non ha le pulci!”.

Quindi d’inverno l’antipulci va messo (persino le zecche sono attive se non fa tanto freddo), magari si può allungare il tempo di somministrazione fra un’applicazione e l’altra (magari al posto di fare ogni 20-30 giorni, si fa ogni 45), ma va messo.

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social