Petsblog RUBRICHE Il veterinario di Petsblog Parassiti intestinali riccio: quali sono i più frequenti?

Parassiti intestinali riccio: quali sono i più frequenti?

Parassiti intestinali riccio: quali sono i più frequenti?
riccio

Anche i ricci possono soffrire di parassiti intestinali: ecco quali sono quelli più comuni.

Potrebbe capitarvi di trovare un ricco ferito e, d’accordo con CRAS, Forestali o chi gestisce i selvatici sul territorio, di doverlo portare da un veterinario convenzionato per farlo visitare. Spesso durante questi controlli capita di trovare dei parassiti intestinali anche nei ricci. Inoltre chi ha un riccio africano come animale da compagnia dovrebbe far controllare periodicamente le feci al proprio veterinario esperto di esotici, soprattutto appena preso. Ma quali sono i parassiti intestinali più comuni nei ricci?

Parassiti intestinali nei ricci: i più comuni

Diciamo che rispetto alla letteratura presente per i parassiti intestinali di cani, gatti, conigli, tartarughe, cavie o furetti, quella sui parassiti intestinali dei ricci è piuttosto scarna.

Questi sono alcuni dei parassiti intestinali che più comunemente si trovano nei ricci:

  • Crenosoma striatum: tecnicamente il verme adulto lo si trova nei bronchi e provoca dispnea, tosse, starnuti, anoressia, dimagramento e morte. Però le larve vengono eliminate con le feci (il ciclo prevede un ospite intermedio, le lumache)
  • Capillaria aerophila: anche qui il verme adulto lo si trova nei bronchi, mentre le uova le troviamo nelle feci. Il riccio si infesta o ingerendo direttamente le uova o ospiti intermedi come i lombrichi. I sintomi sono simili a quelli del Crenosoma
  • Capillaria spp.: troviamo le uova nelle feci. Come sintomi abbiamo anoressia, dimagramento, disidratazione, diarrea
  • Brachylaemus erinacci: nota anche con l’evocativo nome di sanguisuga del riccio, il riccio si infetta mangia ospiti intermedi come le lumache. Il parassita colpisce intestino e dotti biliari. Come sintomi si ha abbattimento o nervosismo, anoressia, dimagramento, diarrea anche con sangue, anemia e morte
  • Hamenolepis erinacei: noto anche come verme solitario del riccio, è raro e provoca diarrea alternata a stipsi, dimagrimento e appetito aumentato
  • Isospora rastegaivaei: anche i ricci hanno i Coccidi. I sintomi sono piuttosto gravi e comprendono diarrea con sangue, abbattimento e anche paralisi

Parassiti intestinali riccio: cosa fare?

Il veterinario effettuerà degli esami delle feci per stabilire quali e quanti tipi di parassiti intestinali il riccio abbia. In caso di esame feci negativo, ma risultato dubbio, il test verrà ripetuto. A seconda del tipo di parassita, procederà poi con la sverminazione, utilizzando le molecole e i dosaggi approvati per i ricci (non esistono farmaci specifici per i ricci, quindi bisognerà adattare formulazioni e dosaggi di altre specie).

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare