Razze di cani più difficili da addestrare

Razze di cani più difficili da addestrare

Ci sono alcune razze di cani più difficili da addestrare di altri, soprattutto se si è proprietari inesperti. Ecco quali sono.

E’ innegabile che ci siano alcune razze di cani più difficili da addestrare di altre. Alcune sono maggiormente predisposte all’apprendimento e imparano i comandi dopo poche ripetizioni. Altre, invece, diciamo che tendono a concentrarsi di meno e hanno bisogno di più serie di ripetizioni dei comandi prima di impararli. Oltre al fatto che molte razze hanno un’indole più indipendente che le spinge a prestarci meno attenzione. Uno studio del 2018 dal titolo “Prevailing Clusters of Canine Behavioural Traits in Historical US Demand for Dog Breeds (1926–2005)” ha cercato di capire quali fossero le razze di cani più difficili da addestrare in base a diversi fattori. Secondo questo report, se si è proprietari inesperti, neofiti o si sta adottando un cane adulto, queste razze forse sono da evitare soprattutto se si cerca un cane obbediente al 100%.

Razze di cani difficili da addestrare

Ecco le razze di cani più difficili da addestrare:

  1. San Bernardo: questo gigante, adattibile come cane da salvataggio, in realtà tende a imparare un po’ più lentamente i comandi rispetto ad altre razze di cani
  2. Basset Hound: l’American Kennel Club definisce i Basset Hound come una razza “testarda”. Diciamo che i cuccioli di questa razza tendono ad ascoltare poco i nostri comandi in quando tendono ad essere abbastanza indipendenti. Tuttavia sono anche pazienti e gentili
  3. Levrieri: il Levriero è uno dei cani più atletici, ma anche uno di quelli più turbolenti quando si tratta di stabilire la propria indipendenza. Tendono ad ascoltare di meno i comandi
  4. Borzoi: il Levriero russo è super amorevole, vuole piacere, ma tende anche ad essere testardo e ad ascoltare poco i comandi. Ci va tanta pazienza e coerenza per addestrarlo
  5. Bullmastiff: sono difficili da addestrare quando sono adulti, anche per via della loro mole. Finché sono cuccioli possono essere addestrati, ma da adulti diventa più complicato
  6. Chesapeake Bay Retriever: i Chessies sono molto indipendenti tanto da spingerli a ignorare del tutto i comandi dei loro umani. Sanno ciò che vogliono e cercano di ottenerlo a tutti i costi
  7. Kuvasz: sono cani gentili, divertenti, ma anche molto indipendenti. Il che vuol dire che far felice il loro proprietario potrebbe non essere in cima alla loro lista di priorità
  8. Segugi: i Segugi sono molto intelligenti, curiosi e hanno un ottimo olfatto. Il fatto è che tendono a distrarsi facilmente mentre gli si sta insegnando qualcosa, proprio perché sono intenti a fiutare tutti quei deliziosi odorini
  9. Chow Chow: questa è una razza che ascolta il proprietario, ma secondo l’AKC è anche molto distaccata e disinteressata a volte per quanto riguarda l’imparare i comandi
  10. Canaan Dog: sono cani dai livelli di energia molto elevati, hanno un temperamento dominante che deve essere placato sin da cuccioli. Se si trovano di fronte a un proprietario passivo, poco capace di gestirli o dai livelli di energia bassi, diventeranno loro i leader del branco famigliare, non dandovi più assolutamente retta

Razze di cani adatte a chi lavora in smartworking

Via | NewsWeek

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog