Petsblog Gatti Quanto sono intelligenti i gatti? Ecco cosa dice la scienza

Quanto sono intelligenti i gatti? Ecco cosa dice la scienza

Quanto sono intelligenti i gatti? Ecco cosa dice la scienza

Non c’è dubbio che i nostri gatti siano abbastanza intelligenti. Riconoscono i loro nomi e la tua voce e sono molto curiosi, il che è un segno di intelligenza. Possono anche essere addestrati, purché ne abbiano voglia, ovviamente.

In questo articolo esaminiamo quanto sono intelligenti i nostri gatti e cosa esattamente li rende tali. Analizzeremo anche alcuni degli studi che hanno misurato l’intelligenza dei gatti e quali sono le razze di gatti con la più alta capacità intellettiva.

Perché non esistono molti studi sull’intelligenza dei gatti

Gli studi che hanno esaminato l’intelligenza dei gatti non sono moltissimi, rispetto a quelli che valutano quella dei cani. Fino al 2004 non c’era nessuno studio sulle capacità intellettive dei gatti; negli anni successivi, il quesito è stato affrontato scientificamente ma si è subito scontrato con un grande ostacolo, l’indipendenza dei gatti!

L’etologo ungherese Dr. Ádám Miklósi ha scritto un articolo su come cani e gatti comunicano con le persone. Miklósi ha affermato di aver trovato piuttosto impegnativo lavorare con i gatti perché di solito non collaboravano, non seguivano le indicazioni o non partecipavano allo stesso modo dei cani.

Quindi, la mancanza di ricerca sull’intelligenza felina è dovuta di fatto alla loro mancanza di cooperazione. Chiunque abbia un gatto dovrebbe capirlo completamente. Ai nostri gatti piace fare le cose a modo loro la maggior parte delle volte, se non tutte le volte. Ma non è per questo che li amiamo?

Il gatto sociale

L’educatrice e ricercatrice del comportamento animale Kristyn Vitale si è concentrata sul comportamento dei gatti, sulla loro cognizione sociale e su come interagiscono con gli umani. Kristyn Vitale ha condotto uno studio che ha esaminato se i gatti scegliessero giocattoli, cibo o interagissero con un essere umano.

Vitale ha utilizzato 55 gatti, tra cui anche i gatti dei rifugi per animali. Per questo studio, a tutti questi gatti è stata data l’opportunità di scegliere tra le tre opzioni. Poco più della metà dei gatti ha scelto l’interazione umana rispetto agli altri due, ma non sorprende che il cibo fosse al secondo posto.

I gatti hanno tutti personalità e tratti comportamentali distintivi, che possono aiutare a spiegare i risultati di questo studio. Alcuni gatti preferiranno i giocattoli, mentre altri vorranno il bocconcino o accoccolarsi in grembo ad un essere umano.

Il gatto indipendente

I gatti possono essere piuttosto misteriosi e scelgono in modo indipendente il momento in cui sono disposti a fare qualcosa per noi. In genere non hanno la stessa pazienza dei cani e sono più impulsivi. La maggior parte dei cani sono devoti e farebbero quasi tutto per i loro proprietari, soprattutto se vengono elogiati e premiati.

Sebbene i gatti abbiano l’intelligenza e la capacità per essere addestrati, seguiranno le indicazioni impartite solo se ne hanno voglia, anche se amano i loro proprietari.

La rivista Smithsonian ha scritto di uno studio del 2013 che ha scoperto che i gatti possono riconoscere la voce del loro proprietario ma possono anche scegliere di ignorarla. I proprietari di gatti probabilmente non sono sorpresi da questo. La conclusione generale dello studio è che dal momento che i gatti non sono mai stati addestrati a obbedire agli ordini degli umani come fanno i cani, hanno un livello di indipendenza molto più elevato.

Miklósi crede anche che i gatti non se la cavino bene nei test di laboratorio come le loro controparti canine a causa dell’ambiente stressante e del dover interagire con esseri umani con cui non hanno familiarità. Tuttavia, alcuni gatti hanno superato i test di laboratorio, quindi Miklósi ha concluso che i gatti possono completare con successo questi studi se sono stati ben socializzati e rilassati.

Inoltre, l’etologo Péter Pongrácz ha tentato uno studio con 99 gatti, ma ha ricevuto dati solo da 41 di questi a causa di quella famosa indipendenza felina.

Le razze più intelligenti

Tutti i gatti sono abbastanza intelligenti, ma alcune razze sono in cima alla classifica. Quindi, ecco le prime cinque razze feline più intelligenti.

  • Balinese: questi gatti sono imparentati con i siamesi e sono gatti loquaci che tendono a mettersi nei guai, soprattutto se non sono abbastanza sfidati.
  • Bengala: questi giaguari in miniatura sono energici e hanno bisogno di sfide mentali per evitare che si annoino.
  • Birmano: quando i birmani si annoiano, aspettati un comportamento cattivo. Sono giocosi e possono essere addestrati e amano il tempo trascorso con i loro proprietari.
  • Savannah: Questi gatti sono stati originariamente allevati da serval africani, quindi sono attivi e grandi. Devi fornire loro opportunità di esercizio e sfide mentali perché si annoiano facilmente.
  • Siamese: Ultimo ma non meno importante, il gatto siamese è una delle razze più popolari al mondo. Sono molto intelligenti e sono conosciuti per la loro loquacità e la loro natura affettuosa.

Quanto sono intelligenti i gatti?

Considerando quanto sia difficile condurre studi con i gatti, è davvero difficile rispondere alla domanda. Sappiamo tutti che sono intelligenti, ma è stato dimostrato che misurare quell’intelligenza in uno studio scientifico è piuttosto difficile.

Kristyn Vitale ha affermato che quando i ricercatori incontrano sfide durante lo studio dei gatti, il problema non è con i gatti stessi, ma con i metodi utilizzati dai ricercatori. Quindi, la famosa misteriosità del gatto continuerà per la scienza a meno che non trovino un modo per ottenere le risposte che stanno cercando usando metodi più appropriati. Nel frattempo, noi proprietari di gatti sappiamo solo che i nostri gattini sono intelligenti.

Il tuo gatto sembra rispondere quando lo chiami per nome? Possono riconoscere la differenza tra la tua voce e quella di un estraneo? Se nascosto dietro un mobile c’è un giocattolo o un dolcetto, possono capire come ? Se la risposta è sì a queste domande, è probabile che tu abbia un gattino intelligente!

Conclusione

I gatti sono intelligenti ma lo dimostrano solo alle loro condizioni. Possono prendere decisioni a vantaggio di se stessi e non necessariamente dei loro proprietari, e sono altamente indipendenti, il che la dice lunga anche sulla loro intelligenza.

Sappiamo anche che i nostri gatti possono agire in modi misteriosi. Perché il tuo gatto continua a sbattere il telecomando per terra più e più volte? Anche se potrebbe sembrare che il tuo gatto si stia comportando male, considera che questo comportamento attira la tua attenzione ogni volta.

È probabile che i nostri gatti siano più intelligenti di quanto pensiamo, quindi mentre la scienza sta ancora cercando di capirlo, noi proprietari sappiamo solo che i nostri gatti sono creature intelligenti e sensibili e che li amiamo.

Seguici anche sui canali social