Petsblog Conigli Sifilide nel coniglio: sintomi

Sifilide nel coniglio: sintomi

Questi sono i principali sintomi della sifilide nel coniglio.

Sifilide nel coniglio: sintomi

Sifilide nel coniglio – Prima di entrare nel panico, una precisazione doverosa: la sifilide del coniglio non è contagiosa per l’uomo, non è una zoonosi. Non è neanche contagiosa per cani e gatti. E questo perché la sifilide dell’uomo è causata dal Treponema pallidum, mentre la sifilide del coniglio è causata dal Treponema cunicoli o Treponema paraluiscunicoli. Diciamo anche che non una malattia di così frequente riscontro nei nostri conigli domestici, ma è più probabile vederla a livello di conigli da allevamento. La potreste trovare indicata anche con il nome di Spirochetosi venerea del coniglio. Si tratta di una malattia batterica, la cui univa via di trasmissione è quella per contatto sessuale. Il che spiega perché i nostri conigli domestici raramente ne siano affetti.

I sintomi della sifilide in conigli maschi sono:

  • edema della regione perianale
  • ulcere della regione perianale
  • presenza di ulcere e edemi su testicoli e pene
  • presenza di noduli sui genitali
  • presenza di noduli diffusi su tutto il corpo

I sintomi della sifilide nei conigli femmine sono:

  • endometrite
  • piometra
  • aborto

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | doghands

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Coniglio che trema: motivi e come calmarlo
Conigli

Coniglio che trema? Diverse cause possono provocare tremori nei conigli. Oltre alla paura e allo stress, ci sono alcune malattie che possono far scatenare dei tremori nei conigli. Ecco le principali: se pensi che il tuo coniglio possa ricadere in uno di questi casi, contatta il tuo veterinario esperto di esotici per una visita