Petsblog Gatti Tenia nel gatto: sintomi

Tenia nel gatto: sintomi

Andiamo a ripassare quali siano i principali sintomi di tenia nel gatto.

Tenia nel gatto: sintomi

Tenia nel gatto – La tenia che osserviamo con maggior frequenza nei gatti è il Dipylidium caninum, quella che ha come ospite intermedio le pulci. Altra tenia che può capitare di osservare è la Crassicollis che ha come ospite intermedio il topo (le larve si trovano nel fegato dei roditori). In generale, il verme adulto vive nell’intestino del gatto e del cane: una volta che la testa si è ancorata alla mucosa dell’intestino comincia a produrre uova contenute nelle proglottidi. Queste man mano si staccano e vengono emesse nelle feci dove assomigliano a dei chicchi di riso. Le proglottidi finiscono poi a terra, vengono mangiate dalle larve di pulci, il gatto ingerisce la pulce infetta e il ciclo ricomincia da capo.

I sintomi di tenia nel gatto sono:

  • diarrea, talvolta intermittente
  • vomito (specie nei casi di infestazione massiva o in presenza di più tipi di parassiti intestinali)
  • perdita di peso
  • aumento dell’appetito
  • prurito nella zona anale con leccamento
  • pelo opaco e scadente
  • presenza delle proglottidi attaccare nel pelo della zona anale

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | mr_t_in_dc

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Che carattere hanno i gatti Siamesi?
Gatti

Che carattere hanno i gatti Siamesi? Di sicuro non quello che Walt Disney gli ha attribuito nel film di animazione Lilli e il Vagabondo. Vediamo dunque il carattere dei gatti Siamesi secondo quanto riferito dallo standard di razza e anche il carattere di eventuali incroci di Siamese