Petsblog Alimentazione cane I cani possono mangiare la pasta?

I cani possono mangiare la pasta?

I cani possono mangiare la pasta? La risposta è un po' complessa: in linea di massima possono mangiarla, ma con alcuni importanti accorgimenti.

I cani possono mangiare la pasta?

Chi ha visto “Lilli e il vagabondo” si sarà chiesto tante volte se i cani possono mangiare la pasta, a causa della famosa scena in cui due adorabili amici a 4 zampe condividono un bel piatto di spaghetti con le polpette. La risposta a questa domanda è, tuttavia, un po’ complessa.

Alcuni veterinari dicono che va benissimo che il tuo cane mangi una moderata quantità di pasta, altri non sono affatto d’accordo. Naturalmente, la quantità di pasta data a un cane e gli ingredienti della pasta giocano un ruolo importante. E, come con tutti gli alimenti, dovresti prima assicurarti che il tuo animale domestico non sia allergico alla pasta o ai suoi ingredienti prima di dargli un piatto colmo di spaghetti.

I cani possono mangiare la pasta?

La pasta semplice, cotta o cruda, in genere va bene per i cani. La pasta è generalmente composta da ingredienti semplici e sicuri per i cani, come uova, farina e acqua.

Le paste fresche che contengono aglio e cipolla nell’impasto o nel condimento, invece, non sono così salutari. Infatti, contengono una tossina che potrebbe causare gravi complicazioni e che spesso può avere effetti negativi sulla salute dei cani che li mangiano.

Aglio e cipolla, insieme all’erba cipollina e ai porri, fanno parte della specie Allium. Quando gli animali li ingeriscono, possono sviluppare danni ai loro globuli rossi, causandone la loro distruzione, con conseguente anemia.

I segni di avvelenamento da troppo aglio e cipolle sono:

  • debolezza
  • letargia
  • membrana mucosa pallida

Poiché aglio e cipolla sono ingredienti comuni in vari condimenti della pasta e dei sughi di pomodoro, dovresti sempre evitare di dare al tuo cane la pasta condita.

I cani sono anche sensibili a diverse erbe e spezie che si trovano spesso in varie salse e nei primi piatti. Se il tuo cane consuma una grande quantità di sale, ad esempio, può avere problemi neurologici con sintomi tra cui vertigini, mal di testa e convulsioni. L’origano è un altro ingrediente comune nel condimento della pasta che si rivela tossico per i cani. Altri, come basilico e pepe nero, vanno bene in piccole quantità, ma dovrebbero essere limitati e monitorati se decidi di includerli nella dieta del tuo cane.

Il formaggio è un altro popolare ingrediente che viene aggiunto ai piatti di pasta. Sebbene il formaggio sia una bella sorpresa per gli animali domestici ben educati, non è salutare in grandi quantità e può portare ad aumento di peso, problemi cardiaci e problemi gastrointestinali. Mantieni il formaggio al minimo quando dai da mangiare la pasta al tuo cane e continua a usarlo come una deliziosa ricompensa per un buon comportamento.

Quanta pasta va bene per il cane?

Nutrire il tuo cane con pasta senza condimenti può essere andar bene, se assunta in piccole quantità. Se lasci cadere una o due tagliatelle sul pavimento della cucina mentre prepari il pranzo, non c’è nulla di cui preoccuparsi. Assicurati solo che il tuo cane stia assumendo porzioni molto piccole ed evita di dargli da mangiare un intero piatto di pasta.

Se i cani mangiano ripetutamente porzioni intere di pasta, potrebbero diventare sovrappeso. Ci sono diversi problemi di salute associati all’aumento di peso dei cani, tra cui malattie cardiache, ipertensione e problemi respiratori. L’eccesso di peso può anche esacerbare problemi di salute esistenti o portare a dolori articolari o muscolari.

Quali varietà di pasta possono mangiare i cani?

Sul mercato, esistono diverse varietà di pasta a basso contenuto di carboidrati e con farine alternative. Sugli scaffali dei negozi di alimentari troverai pasta fatta con una varietà molto diverse di ingredienti. Ceci, lenticchie e riso sono ingredienti comuni nelle paste a basso contenuto di carboidrati, particolarmente ricercate da chi segue una dieta priva di glutine. Sebbene queste varietà di pasta siano sicuramente salutari per l’uomo, non sono necessariamente salutari per i tuoi amici a 4 zampe.

Ricerche recenti mostrano che gli alimenti per cani senza cereali, compresi quelli che utilizzano lenticchie e ceci come sostituti dei cereali, potrebbero contribuire alle malattie cardiache canine. Sebbene ciò non significhi che lenticchie e ceci siano strettamente tossici per i cani, questo suggerisce che il loro consumo dovrebbe essere alquanto limitato e potrebbero non essere fonti di cibo primarie ideali per i cani. Ma nel complesso, i veterinari concordano sul fatto che sia le lenticchie che i ceci sono generalmente salutari.

Il riso viene comunemente somministrato ai cani per alleviare i problemi gastrointestinali e promuovere la salute. Quello bianco è facile da digerire e povero di fibre, il che lo rende un ottimo alimento da dare al tuo cane quando ha problemi di stomaco. Il riso integrale, un altro alimento salutare per cani, è ricco di fibre e un buon modo per aggiungere vitamine essenziali alla dieta del tuo cane. Può essere, dunque, un punto di riferimento per i proprietari di animali domestici che nutrono i loro cuccioli con una dieta fatta in casa.

Quindi sentiti libero di dare al tuo cane qualche bocconcino mentre prepari della pasta di ceci, lenticchie o riso. Non sconvolgerà il suo stomaco e potrebbe trovare il gusto davvero intrigante. Se hai un cucciolo schizzinoso, puoi aggiungere alla sua alimentazione un po’ di pasta semplice per incoraggiarlo a mangiare.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

I cani possono mangiare il kiwi?
Alimentazione cane

I cani possono mangiare i kiwi, oppure è meglio evitare? Scopri se puoi dare questo frutto al tuo animale domestico ed eventualmente in che modo.