Vomito e diarrea nel cane: cause e cosa fare

Vomito e diarrea nel cane: cause e cosa fare

Avete un cane con vomito e diarrea? Ecco le principali cause, cosa fare e cosa non fare.

cane vomito

Avete un cane con vomito e diarrea? Ecco le principali cause, cosa fare e cosa non fare.

Fra i problemi per cui vengono portati maggiormente a visita i cani c’è il vomito con diarrea. Spesso il vomito precede la diarrea, ma non sempre è così. Le cause di vomito e diarrea nel cane sono tantissime e non tutte riguardano strettamente stomaco e intestino. L’importante è non allarmarsi troppo o troppo poco.

Se un vomito con diarrea e cane che sta bene, è vivace e non manifesta altri sintomi non richiede una telefonata urgente al veterinario alle 2 di notte (chiamate forse il vostro medico alle 2 di notte quando avete un episodio di vomito o diarrea? Correte subito al Pronto Soccorso?), è anche vero che non va neanche bene lasciare un cane con vomito, diarrea, anoressia, forte abbattimento per una settimana prima di decidersi a farlo vedere al veterinario (anche in questo caso, se il cane vomita e ha diarrea da una settimana, mi spiegate perché dovete chiamare il veterinario alle 2 di notte o richiedere una visita urgente il 31 dicembre alle ore 20? In tutto il resto della settimana, quando il cane vomitava e andava in diarrea, cosa avete fatto? Non era urgente allora?).

Vomito e diarrea nel cane: cause

Sono numerose le cause di vomito e diarrea nel cane. A volte il fenomeno è autolimitante, soprattutto quando magari il cane ha mangiato un po’ troppo o ha assaggiato qualcosa che non avrebbe dovuto mangiare. Spesso, invece, è richiesta terapia per riuscire a bloccare vomito e diarrea prima che il cane si disidrati troppo o perda elettroliti.

Queste alcune delle cause di vomito e diarrea nel cane:

  • cambi bruschi di alimentazione
  • somministrazione di cibi non adatti alla dieta di un cane
  • parassiti intestinali
  • allergie alimentari
  • intolleranze alimentari
  • gastroenteriti virali, batteriche o parassitarie
  • intossicazioni
  • avvelenamenti
  • ingestione di sostanze di per sé non velenose, ma che possono scatenare vomito e diarrea (vedi il cane che va al mare, beve l’acqua di mare e poi sta male)
  • insufficienza epatica
  • insufficienza renale
  • pancreatite
  • IBD
  • forme infiltrative gastroenteriche
  • Morbo di Addison
  • Diabete mellito
  • Chetoacidosi diabetica
  • piometra
  • ostruzioni intestinali parziali
  • tumori
  • colpo di calore

Vomito e diarrea cane: cosa fare?

Se il cane ha il vomito e la diarrea, ma è vivace, corre, salta, mangia, non è abbattuto, allora cercate di stabilire se possa aver mangiato qualcosa che non doveva e contattate il vostro veterinario in un orario civile per richiedere un appuntamento (non alle 2 di notte). Cercate di portare anche un campione di feci al veterinario ed evitate nel frattempo che il cane mangi erba, la quale potrebbe peggiorare i sintomi.

Nel caso il cane avesse vomito e diarrea che non si autolimitano da soli in 24 ore, conviene sempre farlo vedere al veterinario. Non ha senso lasciare il cane con vomito e diarrea per una settimana prima di decidersi a portarlo: in una settimana, oltre alla causa iniziale, si saranno aggiunti tutta una serie di squilibri elettrolitici e complicanze che renderanno non solo più difficile la diagnosi, ma anche la terapia. Oltre al fatto che avete lasciato soffrire il cane per una settimana inutilmente.

Se oltre al vomito e alla diarrea sono presenti abbattimento, anoressia, cane troppo mogio, che manifesta dolorabilità addominale, allora non si aspettano le 24 ore: si contatta il veterinario e si concorda una visita urgente.

E’ probabile che il veterinario vi faccia fare una serie di esami (sangue, feci, urine, ecografia addominale, Rx, endoscopia…), dipende dall’esito della visita. Dovrà infatti stabilire la causa del problema in modo da mirare meglio la terapia. La terapia potrà essere sintomatica inizialmente, ma una volta arrivati gli esami verrà modificata per curare la malattia sottostante.

Evitate il fai-da-te: non date farmaci di testa vostra senza prima aver consultato il veterinario, non lasciate a digiuno per giorni il cane e non date il riso (difficilmente digeribile dal cane, peggiora i sintomi).

Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog