Petsblog Cani Perché i cani Corgi sono il simbolo del matrimonio di Harry e Meghan

Perché i cani Corgi sono il simbolo del matrimonio di Harry e Meghan

Non sarebbe bellissimo se al matrimonio di Harry e Meghan partecipassero anche i cani Corgi? In fin dei conti sono uno dei simboli della monarchia inglese!

Perché i cani Corgi sono il simbolo del matrimonio di Harry e Meghan

Guarda la galleria: Corgi, i cani della regina Elisabetta II

Ci siamo, il matrimonio reale fra il principe Harry e Meghan Markle è alle porte. E i Corgi la fanno da padrone. Come? Semplice: per celebrare le imminenti nozze e l’uscita del film-documentario di Sunday’s Lifetime dal titolo Harry and Meghan: A Royal Romance, ecco che New York City è stata invasa da una serie di Corgi in costume. Ciascuno dei cani Corgi coinvolti in questo evento indossava vestiti ispirati direttamente dal guardaroba della famiglia reale. Ovviamente i Corgi hanno fatto furore e quindi è solo lecito chiedersi se, i Corgi, non possano essere il simbolo del matrimonio di Harry e Meghan. E la risposta è sì, assolutamente sì.

4 motivi per cui i Corgi dovrebber partecipare al matrimonio di Harry e Meghan

Ecco quattro buoni motivi per cui i Corgi dovrebbero partecipare al matrimonio di Harry e Meghan:

  1. stanno benissimo in costume: come potete vedere nelle foto di People, i Corgi in costume stanno benissimo. Sono pazienti e tollerano che i loro umani li addobbino a festa
  2. sono i cani preferiti dalla regina Elisabetta II: è arcinoto che la regina Elisabetta II adora i cani, in particolare i Corgi. Proprio di recente la regina ha dovuto dire addio al suo Corgi preferito, Willow, un discendente diretto di Susan, la sua prima Corgi, regalata quando aveva solo 18 anni. In giro si vocifera che la regina abbia dichiarato di non voler prendere nuovi cani, ma voci di corridoio sostengono che lo scorso anno Elisabetta abbia adottato un nuovo Corgi
  3. è una razza inglese: i Corgi sono una razza originata proprio nel Regno Unito. Secondo l’American Kennel Club, la selezione dei Corgi così come li conosciamo oggi è iniziata nel 1107, con i contagini gallesi che decisero di allevare dei cani da pastore di taglia contenuta
  4. amano le folle: essendo che i Corgi sono stati selezionati come cani da pastore, non hanno grossi problemi con le folle, anzi, sono l’ideale per tenerle sotto controllo

Via | People

Foto | iStock

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Antibiotici: quali sono gli effetti collaterali?
Cani

Gli antibiotici sono farmaci che uccidono o inibiscono la crescita dei batteri e vengono somministrati per via orale o parenterale per trattare le infezioni batteriche anche nei cani e nei gatti. Tuttavia, l’uso eccessivo o improprio degli antibiotici può portare a problemi e a effetti collaterali indesiderati. In questo articolo vengono esplorati l’uso degli antibiotici nei cani e nei gatti, fornendo informazioni su come utilizzarli in modo sicuro ed efficace.