Botticelle a Roma, via i cavalli dalla strada

Il Comune di Roma approva il nuovo regolamento sulle botticelle: ecco cosa ne pensano gli animalisti.

Botticelle a Roma

Botticelle a Roma, il nuovo regolamento comunale le porta via dalla strada. Ma non le elimina del tutto dalla Città Eterna. La Giunta ha approvato il Regolamento sulla trazione animale. Non si vedranno più cavalli che trainano carrozze sotto il sole e in mezzo al traffico, dal momento che non ci saranno più cavalli in strada. Inoltre i vetturini potranno trasformare gratuitamente la loro licenza in licenza per i taxi, così da non perdere del tutto il lavoro.

L'associazione Gaia Animali & Ambiente è felice di questo risultato dopo 20 anni di proteste animaliste, parlando di un traguardo storico per la città di Roma: un provvedimento che finalmente sposta le botticelle, che non saranno più in strada, ma che comunque potranno essere presenti nei parchi delle ville storiche con percorsi suggeriti da esperti del settore. Stefano Apuzzo spiega:

E' probabile che -una volta confinati nei parchi- molti vetturini perderanno mercato e decideranno di convertire la loro licenza in licenza taxi. Così si avranno sempre meno botticelle, contestate da ambientalisti e animalisti per il caldo e gli sforzi cui sono sottoposti, e si andrà alla graduale sparizione di questa attività, in attesa di una legge nazionale che le abolisca definitivamente.

Più dura la posizione delle associazioni Animalisti Italiani, Avcpp-Io libero, Enpa, Lav e Oipa, che in un comunicato stampa sottolineano che lo spostamento delle botticelle nei parchi romani non risolverà il problema principale, quello della sofferenza dei cavalli:

Potremo commentare approfonditamente nel merito appena sarà disponibile il testo della proposta di Regolamento che la Giunta ha deliberato ieri sera, ma sicuramente, oggi, come promotori della Delibera firmata da oltre 10mila romani per l’abolizione delle botticelle, bocciata dall’Aula Giulio Cesare quasi tre mesi fa, possiamo amaramente dire che, a differenza dei vetturini, non siamo stati nemmeno consultati dalla Sindaca Raggi, dall’Assessora Montanari o dagli Uffici capitolini.

La decisione di spostare la trazione a cavalli dalle strade ai parchi urbani non risolverà il problema degli 80 cavalli usati e non risolverà il problema della trasparenza fiscale del servizio e dell'occupazione abusiva dell'ex mattatoio.

L'impegno dell’abolizione delle botticelle contenuto nel programma della Sindaca viene rimandato a una Legge nazionale che noi, a prescindere, chiediamo da tempo ma siamo sicuri, con il Movimento 5 Stelle al Governo sarà fatta in tempi rapidi e se ne farà promotrice la stessa Sindaca di Roma.
  • shares
  • Mail