Consigli per dare le medicine ai cani

Può capitare di dover somministrare delle medicine ai nostri cani e non sempre è facile come sembra. Mi riferisco in particolare a pillole varie e a medicinali liquidi (tipo sciroppi). I manuali dicono che si tratta di un'operazione semplice: si fa aprire la bocca al cane, gli si mette la pillola in bocca, si gratta sotto la gola ed è fatto. Forse i miei cani sono particolari, ma non è affatto così immediata la cosa. Dal momento che uno dei miei amici a quattro zampe soffre di epilessia e deve prendere farmaci tutti i giorni, almeno due volte al giorno, ho elaborato diversi metodi per somministrare i medicinali.

Consigli per dare le medicine ai cani

Se si tratta di prodotti specifici per cani, solitamente sono appetibili e il problema non si pone. Ci sono, poi, medicinali che possono essere aggiunti alla pappa o all'acqua, e anche qui è semplice. Se, però, le pillole hanno un sapore strano consiglio di realizzare un fagottino con qualche alimento che piace al cane e darglielo, magari accompagnandolo con una frase (sempre la stessa, così che Fido impari) e un elogio (che fa sempre bene). Si possono usare fettine di salame, pezzi di mortadella, formaggio, sottilette o, se volete, dell'umido per cani che prelevate con le mani e lavorate come una pallina, avendo cura di mettervi la pillola dentro!

Se, invece, dovete dare dei medicinali liquidi procuratevi una siringa, gettate l'ago, e utilizzatela per mettere il farmaco direttamente in bocca al cagnolino. Ovviamente ponete attenzione a non far schizzare in maniera forte la medicina direttamente in gola per evitare colpi di tosse (e conseguente paura del cane). Mi raccomando: sempre una carezza e un “bravo!” detto in maniera entusiastica dopo che Fido ha preso le medicine.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: