Petsblog Persone Giulia Calcaterra, nuova velina bionda, ha maltrattato il suo rottweiler?

Giulia Calcaterra, nuova velina bionda, ha maltrattato il suo rottweiler?

Giulia Calcaterra, nuova velina bionda, ha maltrattato il suo rottweiler?


Aggiornamento: Giulia Calcaterra è stata denunciata dall’Aidaa per maltrattamento sugli animali. Leggi qui tutte le novità.

Giulia Calcaterra, la nuova velina bionda di Striscia la notizia, è al centro di una polemica per maltrattamento del suo cane. Circa sei mesi fa, infatti, Giulia Calcaterra ha messo un annuncio su Facebook in cui diceva di voler regalare il suo cane, un rottweiler di tre anni. Questo il testo dell’annuncio come appare su Facebook:

REGALO Rottweiller 3 anni e mezzo vaccinato con micro chip. Non posso più tenerlo, chi fosse interessato mi contatti in privato. NO CANILI, NO ALLEVAMENTI, NO PERDITEMPO. Grazie.

Giulia Calcaterra, la nuova velina bionda di Striscia la Notizia, durante le selezioni
Giulia Calcaterra, velina bionda, con una pelliccia in una foto per un calendario
L\'annuncio su Facebook di Giulia Calcaterra per dare via il suo cane
Reazioni di Facebook a come Giulia Calcaterra ha trattato il suo rottwailer

Giulia Calcaterra, la velina bionda di Striscia la notizia, prova a spiegare come sono andate le cose
Le reazioni degli utenti di Facebook all\'annuncio di Giulia Calcaterra
Giulia Calcaterra risponde piccata su Facebook ai commenti
Il rottweiler di Giulia Calcaterra: legato a doppio cappio, corda tesa, evidenti segni di strangolamento

Insieme all’annuncio Giulia Calcaterra ha pubblicato una foto del suo cane (foto che potete vedere a fine post). E qui sono nati i problemi: il rottweiler, infatti, è legato a cappio stretto, con una corda molto tesa e sono evidenti i segni di strangolamento, come la lingua esterna, la tensione delle zampe anteriori. Risulta evidente dalla foto che il rottweiler non si può accucciare bene. Tutto il contesto, poi, emana una tristezza infinita.

Inutile dire che, su Facebook, i commenti contro la neovelina si sprecano. Gli amici degli animali, inoltre, stanno facendo pressione su Edoardo Stoppa, l’inviato animalista di Striscia la notizia e gli chiedono di intervenire pubblicamente contro Giulia Calcaterra e di chiarire la situazione.

Dallo staff di Giulia Calcaterra, però, tendono a ridimensionare la questione. Stando alla pagina Facebook della velina, Giulia non poteva più conciliare lavoro e vita privata per cui ha deciso di dare il suo rottweiler in affido. Sembra anche che la decisione sia maturata per via di problemi avuti con il cane: si parla di un incidente del quale la velina porterebbe ancora i segni. Sempre secondo lo staff, Giulia Calcaterra avrebbe dato via il rottweiler per prendere un altro, proprio come si fa con le bambole…

Conciliare lavoro e vita privata è una questione che riguarda tutti quelli che lavorano e non solo le veline. È senza dubbio un problema, ma proprio per questo diciamo sempre di riflettere bene prima di prendere un cane: non è un giocattolo. Stando alla logica dello staff di Giulia Calcaterra, quindi, tutti quelli che lavorano nel mondo dello spettacolo non dovrebbero avere animali a casa.

Se poi il tuo cane ha problemi di comportamento, passati prima una mano sulla coscienza per chiederti se la cosa possa dipendere da te e poi ti rivolgi a qualche educatore esperto per risolvere il problema. I cani non si cambiano perché sono problematici!

Rimane il fatto, comunque, che la foto pubblicata su Facebook, mostra un cane ferito nella sua dignità, legato a una corda e trattato come un peso.

Aggiornamento. A complicare la situazione è intervenuta lei, la velina bionda che, piccata, ha risposto a qualche commento su Facebook:

Senti grandissimo idiota!!!! Quando un cane come una persona muore dispiace.. e io ho pubblicato una foto x ricordarlo alle perosne che lo conoscevano!!!! Se poi ci sono persone che invece di commentare con un normale “mi dispiace” commenta facendo domande del tipo come si chiamava o quanti anni aveva mettendo il dito nella piaga io rispondo come [bip] voglio!!!! Ci vorrebbe un minimo di cervello in queste cose!

Esatto: ci vorrebbe un minimo di cervello in queste (e in moltre altre) cose! Anche perché non si capisce bene: Giulia Calcaterra voleva dare in affidamento il proprio cane? O il cane era morto? Voleva dare in adozione il cane morto? Alla fine il commento di cui sopra è misteriosamente sparito (e noi ringraziamo Phat per avercelo segnalato).


Giulia Calcaterra, nuova velina bionda, ha maltrattato il suo rottweiler?

Seguici anche sui canali social