Invasione di locuste in Africa, l'allarme dell'Onu

L'ONU lancia l'allarme per l'invasione di locuste in Africa: si sta espandendo sempre di più, c'è rischio di carestia.

locusta

L'ONU lancia l'allarme per l'invasione di locuste in Africa. L'invasione è partita dallo Yemen, ha devastato il Kenya e ora si sta diffondendo in tutta la parte orientale dell'Africa. Si parla di 100-200 miliardi di esemplari solo lo scorso mese. Al momento la crisi è particolarmente grave in Yemen, Kenya, Somalia e Etiopia. Il problema è la conseguente carestia che deriva da questa orda di insetti: in questi paesi ci sono circa 13 milioni di persone che vivono in una situazione di insicurezza alimentare. E di questi 13 milioni, 10 vivono proprio nei luoghi maggiormente colpiti dalle locuste.

Dominique Burgeon, direttore per le emergenze della FAO, ha spiegato che è stato lanciato un appello internazionale per riuscire a raccogliere 76 milioni di dollari, ma finora le donazioni sono arrivate solamente a 21 milioni. La colpa è dell'emergenza climatica in corso. A causa del riscaldamento dell'Oceano Indiano potrebbero arrivare ancora più cicloni al largo delle coste dell'Africa orientale, cosa che aumenta il numero di focolai di locuste.

Gli insetti ora si stanno dirigendo anche verso l'Uganda e la Tanzania, con il rischio di arrivare in estate anche nel nord Africa e nel sud-est asiatico a causa dei monsoni.

Locusta migratoria: differenza con le cavallette

La Locusta migratoria è un insetto ortottero della famiglia degli Acrididi. E' anche l'unica specie del genere Locusta. Sono insetti di taglia grossa, le femmine raggiungono i 35-50 mm, mentre i maschi rimangono di 30-40 mm. Il colore della livrea è verde nelle femmine e marrone nei maschi. Il problema delle locuste è che tendono a divorare tutto quello che si trova sul loro cammino, provocando gravi danni all'agricoltura.

Con il termine di cavallette, invece, si indicano sia i membri della famiglia Tretigidae, le cavallette nane, sia quelli della famiglia Acrididae, le locuste o cavallette migratorie e i Tettigoniidae, la cavalletta verde.

Via | Huffington Post

Foto | Pixabay

  • shares
  • Mail