Trentino, orso aggredisce carabiniere: catturato e portato al Casteller

Un giovane orso ha aggredito e ferito un carabiniere in Trentino: l’animale è stato catturato e portato al recinto di Casteller.

orso

Un’altra spiacevole vicenda vede coinvolto un giovane orso, che nel Trentino ha recentemente aggredito un carabiniere di 24 anni che stava facendo una passeggiata in attesa di cominciare il suo turno di notte. I fatti sono accaduti pochi giorni fa, quando il carabiniere di Andalo sarebbe stato attaccato dall'orso, un esemplare di 121 chili e circa due anni e mezzo, apparentemente senza alcun motivo.

L’orso in questione è M57, ed avrebbe buttato a terra il carabiniere, provocandogli diverse ferite a causa dei morsi e dei graffi. Il giovane si trovava insieme a un’altra persona, che è subito scappata a chiedere aiuto.

Il carabiniere non era in servizio, si trovava sulla passeggiata nella zona del parco sportivo di Andalo assieme ad un'altra persona quando improvvisamente l'orso è sbucato dal bosco e lo ha aggredito. Il carabiniere non è grave ma è stato colpito con morsi e graffi su tutto il corpo e i vestiti ridotti a brandelli.

A spiegarlo è stato lo stesso sindaco Alberto Perli.

L’orso è stato identificato intorno alle 4 del mattino. È stato trovato mentre rovistava fra i cassonetti della spazzatura. Quindi M57 è stato narcotizzato e trasportato presso l’ormai famoso recinto di Casteller.

Sulla questione si è espressa anche l'Enpa, che dopo aver augurato una pronta guarigione al carabiniere ferito, ha aggiunto che dal modo in cui è stata gestita la situazione pare che la provincia di Trento (che da tempo conosceva il comportamento di questo particolare orso) sia restia ad applicare delle misure "informative, dissuasive e preventive", per evitare che episodi del genere possano ripresentarsi.

È dunque tempo che il Ministro – per il bene degli animali e dei cittadini – si riappropri pienamente della gestione degli orsi, animali particolarmente protetti e bene indisponibile dello Stato su cui la Provincia sembra muoversi in una totale autonomia e allo sbaraglio.

via | Ansa, TrentoToday
Foto di Gerhard G. da Pixabay

  • shares
  • Mail