Infilò un gatto nella spazzatura, condannata a pagare 250 sterline

Vi ricordate della storia di quella signora inglese che, senza alcun motivo, infilò un povero micetto nel cassonetto della spazzatura? Se non ve lo ricordate vi rinfreschiamo rapidamente la memoria. Sono passati due mesi da quando il video di una donna inglese fece il giro del mondo. Questa signora, ripresa a sua insaputa da una telecamera a circuito chiuso, venne filmata mentre accarezzava un tenero micino che le si era avvicinato. Una, due carezze e poi? Prende il micio e lo infila nel cassonetto della spazzatura li di fianco chiudendo il coperchio. Il video, poi, è stato messo so youtube dai proprietari del gatto per identificare la signora.

Il tutto ha fatto, come era prevedibile, un enorme scalpore. Minacce da parte di animalisti, problemi sul lavoro e l'inevitabile gogna mediatica alla quale la signora, alla domanda "perché l'ha fatto?" rispondeva con un "pensavo fosse divertente". Adesso, dopo quasi due mesi, Mary Bale si è presentata davanti al giudice. Tutti si aspettavano una pena esemplare ma così non è stato. L'unica "punizione" è una multa di quasi trecento euro. Il giudice in questione ha giustificato la clemenza della sua decisione con il fatto che il gatto non fosse rimasto ferito e, soprattutto, per il fatto che la signora Bale fosse stata offesa apertamente da tutta la stampa britannica.

Via| The Guardian
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail