Diarrea nel coniglio, cause e terapia

Spesso capita di vedere della diarrea nel coniglio, anche nel coniglio che vive in casa e che non si nutre di erba fresca: andiamo quindi a vedere quale sia la causa della diarrea nel coniglio e come curarla.

coniglio bianco

Prima di tutto dobbiamo ricordarci che i conigli producono due tipi diversi di feci: le prime sono le classiche palline dure, asciutte, mentre le seconde sono i ciecotrofi, più grigiastre, morbide, dall’odore di fieno. Queste ultime sono un prodotto della fermentazione dei batteri del cieco dei conigli e sono ricche di vitamine. Il coniglio è in grado di distinguere perfettamente i due tipi di feci e ingerisce soprattutto nelle ore serali il ciecotrofo in modo da ingerire anche le vitamine di cui è ricco. Ecco spiegato perché il coniglio in natura riesce a sopravvivere anche con un’alimentazione povera fatta solo di erba.

Cause

La diarrea acquosa nel coniglio è assai rara negli adulti e se compare significa che l’infezione è molto grave. Bisogna considerare poi una sostanziale differenza fra la diarrea nel cane e nel gatto e quella nel coniglio: mentre nei primi di solito la diarrea è associata a un’ipermotilità intestinale, nei secondi è esattamente il contrario. Il coniglio con diarrea ha spesso e volentieri un rallentamento del tratto intestinale.

Ecco le principali cause di diarrea nel coniglio:


  • coccidiosi (grave soprattutto nei coniglietti, potenzialmente fatale in breve tempo)
  • clostridiosi (spesso scatenata nel giro di poche ore dall’ingestione di carboidrati)
  • impossibilità dell’assunzione del ciecotrofo (per obesità, artrosi o patologie concomitanti)
  • dieta errata (dieta con troppa fibra fresca in conigli non gradualmente abituati, dieta con scarsità di fieno, dieta a base di semi, somministrazione di carboidrati di qualsiasi natura e genere, somministrazione di latticini)
  • mal occlusione dentale: se il coniglio ha dei problemi ai denti con crescita anomala, ecco che non riuscirà a sminuzzare correttamente l’alimento e questo potrebbe esitare in una forma di diarrea
  • altre patologie: qualsiasi malattia a qualsiasi organo che impedisca al coniglio di alimentarsi correttamente, potrebbe provocare la diarrea
  • enterotossiemia, rapidamente fatale
  • enteropatia mucoide

Terapia

La terapia della diarrea del coniglio presuppone prima di tutto la corsa dal veterinario più vicino. Mai come in questo caso la tempestività è d’obbligo: se cani e gatti in media si devono sorbire giorni di diarrea prima che qualcuno decida di portarli a vedere, questo non è assolutamente possibile nel coniglio. Un coniglio che non si alimenta o che va in diarrea va visto subito, altrimenti rischia di morirvi fra le mani.

Detto questo, starà al veterinario stabilire la causa della diarrea e la terapia più appropriata. Se per esempio la causa della diarrea è una coccidiosi, ecco che ci sono gli appositi farmaci da somministrare. Se la causa è una proliferazione batterica anomala, come una clostridiosi post ingestione di carboidrati, ecco che verrà attuata apposita terapia antibiotica e di sostegno, salvo poi inculcare bene al proprietario che i carboidrati nella dieta del coniglio non ci devono essere, di nessun tipo e genere. Dubbia invece la somministrazione e l’utilità di fermenti lattici.

Non vi stupite se la terapia della diarrea del coniglio si basa molto sulla correzione della dieta. Prima di tutto un coniglio con diarrea deve essere alimentato solamente con fieno, quindi bisogna eliminare il cibo fresco e i pellettati (e i semi, che vanno poi tolti del tutto dalla sua dieta). Ovviamente questa manovra va fatta con cognizione: se il coniglio non è abituato a mangiare fieno, non potete lasciarlo morire di fame. Il cambio va fatto gradualmente. E visto che è probabile che il coniglio non si alimenti da solo, dovreste essere voi a somministrargli il cibo. Utile sarebbe anche la somministrazione di ciecotrofi di altri conigli, tuttavia diventa difficile reperirli, ma se avete un altro coniglio potete provarci. Potrebbero volerci anche settimane prima di regolarizzare l’intestino di un coniglio con diarrea, non perdete subito le speranze.

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria.

Foto | Stebulus

  • shares
  • Mail