Non porta fortuna, porta malattie… “Porta il sacchetto”

Parte a Milano una campagna sociale per fare in modo che i parchi cittadini siano igienicamente più sicuri.

Dall’11 maggio al primo giugno all’interno dei parchi milanesi si terrà l’iniziativa “Porta il sacchetto”, con lo scopo di aiutare i parchi cittadini a essere più puliti. 

I banchetti che verranno allestiti nelle aree verdi serviranno a rendere i proprietari di cani maggiormente consapevoli relativamente alle conseguenze del lasciare sui parti le deiezioni dei loro animali.

Uno studio scientifico condotto dal Prof. Genchi, ordinario di Parassitologia Veterinaria dell'Università degli Studi di Milano, dimostra che sulle 48 aree canine esaminate a Milano e Provincia, ben 36 sono risultate interessate dalla presenza di parassiti gastrointestinali canini. La presenza di questi parassiti si deve alle deiezioni canine non raccolte nelle aree verdi ed è alla base della diffusione di malattie pericolose di origine parassitaria da un cane all’altro.

Quello di non raccogliere le feci del proprio cane è un mal costume molto diffuso soprattutto nelle aree erbose. Infatti, i proprietari si dimostrano sempre più spesso buoni cittadini raccogliendo le feci depositate dal cane sul marciapiede, ma altrettanto frequentemente si dimenticano di fare lo stesso con le deiezioni che il cane depone quando è libero nelle aree verdi.

La campagna sociale vuole fare capire che l’uso di un sacchetto al giorno può fare davvero la differenza in termini non solo di pulizia, ma anche di salute. Evitare seri disturbi ai propri amici a quattro zampe è semplice, basta seguire la regola "Porta il sacchetto". L’iniziativa sarà presentata mercoledì 8 maggio a Palazzo Marino alle ore 11.30.

Via | ANMVI

Foto | Comrade Foot via photopin

  • shares
  • Mail