Perché il criceto vive meglio solo?

Il criceto può convivere con altri criceti? Può convivere con topi ballerini? Può stare nella stessa gabbia con un altro criceto anche se di specie diversa? E se lo lascio libero in una stanza a fare le passeggiate insieme ad un altro criceto?

Le domande che sento sono sempre più fantasiose, sempre più assurde, sempre più prive di raziocinio e senso logico. Arrivo a capire che in molti possano pensare di prendere due criceti (cosa evitabile informandosi prima) pensando che uno solo "si senta solo" mentre con un suo simile possa stare in compagnia. Errato, poiché è una umanizzazione di un animale, ma in ogni caso è "umano" pensare una cosa similare.

Assurdi gli altri casi che vengono spesso sottoposti: per coloro che sanno almeno l'abc della gestione, sanno ad esempio che un criceto dorato è grosso 20 cm( con conseguenti doti dentarie) e un roborowskij è grande al massimo 8 cm. Solo questo dovrebbe guidare la logica di un eventuale acquirente a tenere le due specie sempre ben separate!

Fatta questa premessa, diciamo che in generale, anche in natura, il criceto è un animale solitario, si incontra spesso con i suoi simili esclusivamente nel periodo dell'accoppiamento (in casa, naturalmente questa cosa sarebbe falsata e la criceta resterebbe invece incinta una volta al mese!)mentre abitualmente resta da solo.

le_caratteristiche_dei_criceti

I criceti in natura diventano aggressivi quando incrociano i loro simili. Immaginate questo fattore fondamentale: in territori ben più grandi rispetto ad una gabbia i criceti tra loro sono aggressivi ma, l'avversario, ha vie di fuga. Pensate ora cosa potrebbe accadere in una gabbia se si mettono due criceti, senza nemmeno avere una via di fuga se si attaccano! Va da sé che è prevedibile la morte certa di uno, se non di entrambi i criceti. /strong>

Ovviamene è da escludere il fatto di mettere femmina più maschio insieme: certo, è possibile che non si ammazzino, ma poi riuscireste a gestire tutte le cucciolate conseguenti?

    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.
  • shares
  • Mail