Cosa significa quando i gatti fanno le fusa?

Cosa significa quando i gatti fanno le fusa?

Gatti che fanno le fusa? Cosa significa? Vuol sempre dire che sono felici o il gatto fa le fusa anche in altre occasioni?

La maggior parte delle persone è convinta che quando i gatti fanno le fusa siano sempre felici. Ed effettivamente, nella maggior parte dei casi è così: basta grattare il gatto sotto al mento e fargli due coccole che ecco che partono delle fusa rombanti. Tuttavia è bene ricordare che non sempre le fusa del gatto indicano un senso di benessere. A volte, infatti, le fusa dei gatti indicano anche che c’è qualche problema in corso.

Gatti e fusa: scopo e significato

A dire il vero, nessuno è sicuro del motivo per cui i gatti facciano le fusa. Ovviamente ci sono molte teorie in merito, ma dimostrarle scientificamente è un altro paio di maniche. In generale, la maggior parte dei gatti fanno le fusa quando sono contenti o quando si sentono bene. Tuttavia alcuni gatti fanno le fusa quando hanno fame, quando sono feriti o anche quando sono spaventati.

Secondo gli scienziati, le fusa rappresentano una forma di comunicazione destinata a coloro a cui i gatti sono più vicini emotivamente parlando. Vocalizzazioni a bassa frequenza come le fusa nel regno animale sono spesso associate a situazioni sociali positive. Infatti vengono emesse solitamente durante l’allattamento, le cure parentali, fasi di relax o quando si è tranquilli e felici.

Cosa sono le fusa?

Le fusa del gatto vengono emesse contraendo ritmicamente i muscoli della laringe e del diaframma sia in fase inspiratoria che in fase espiratoria. Il suono a bassa frequenza prodotto da tali contrazioni viene chiamato “fusa”. Non è ancora ben chiaro, però, come faccia il sistema nervoso centrale dei felini a generare e controllare queste contrazioni.

Esistono poi teorie particolari che sostengono che aiutino i gatti domestici a stimolare la rigenerazione ossea. Effettivamente, la guarigione delle fratture ossee nei gatti tende ad avvenire più rapidamente rispetto ad altre specie animali. Esistono anche delle prove per questa ipotesi. Le fusa del gatto viaggiano a una frequenza di circa 26 Hertz, intervallo che, sempre secondo gli scienziati, serve a promuovere la rigenerazione dei tessuti.

Un altro dato interessante è che non tutti i felini sono capaci di fare le fusa. Leoni, leopardi, giaguari e tigri non sono capaci di fare le fusa, mentre ghepardi e puma sì.

Le fusa non indicano sempre uno stato di benessere

Se è vero che molti gatti fanno le fusa quando sono felici, attenzione: potrebbe anche trattarsi di un meccanismo auto-calmante per i gatti quando sono sottoposti a situazioni di stress. Il che spiegherebbe perché alcuni gatti le fanno quando provano dolore o sono spaventati. Non dimentichiamoci, infatti, che esistono le fusa pre-agoniche: gatti in punto di morte o con malattie in stadio terminale, spesso fanno fusa continue.

Sarebbe un po’ come quando noi canticchiamo per cercare di ridurre un po’ lo stress. E’ ovvio, però, che se il gatto fa le fusa nel momento in cui lo coccoliamo, allora probabilmente vuol solo dire che in quel momento è molto felice.

I benefici del rumore delle fusa dei gatti

Via | GreenMatters

Foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog