Invasione di ragni in Australia: gli animali fuggono dalle inondazioni

Invasione di ragni in Australia: gli animali fuggono dalle inondazioni

Invasione di ragni in Australia: le inondazioni hanno spinto gli animali verso le abitazioni, in cerca di un posto sicuro e asciutto

Sembra essere una vera e propria invasione di ragni quella che sta avvenendo in Australia, dove gli animali fuggono dalle inondazioni e cercano rifugio nelle case. Le piogge torrenziali hanno provocato delle spaventose inondazioni, che hanno colpito in particolar modo il sud-est del Paese, dove tante persone devono fare i conti con le difficoltà causate dal clima violento. A tali difficoltà, si aggiungono anche quelle causate dai tanti animali in cerca di rifugio.

Quello che si è verificato nei giorni scorsi sembra essere un vero esodo di massa. Fra gli animali in cerca di riparo e di un luogo asciutto vi sono soprattutto i ragni, che stanno invadendo le case, mettendo in pericolo le persone che vi abitano.

A rendere ancor più grave la situazione è stato lo straripamento delle dighe, le cui acque si sono unite a quelle dei fiumi in piena.

Gladys Berejiklian, premier del Nuovo Galles del Sud, ha fatto sapere che quasi 18.000 persone hanno dovuto lasciare le loro case, poiché si trovavano nelle zone maggiormente colpite dalle inondazioni.

I video delle invasione di ragni in Australia

Intanto, decine di video su youtube mostrano ragni enormi e pericolosi che cercano rifugio nelle case. Purtroppo si tratta di una situazione molto complicata. Quella in corso in Australia è infatti considerata la peggiore alluvione degli ultimi 50 anni.

Oltre all’invasione di ragni, gli abitanti devono fare i conti anche con tanti altri animali in cerca di un posto sicuro. Alcuni utenti fanno sapere che gli alberi sono pieni di serpenti, mentre strade e case sono invase dai topi:

Se si va in barca, ti nuotano incontro per salire cercando di mettersi all’asciutto. Le inondazioni non sono rare in Australia, ma un disastro naturale come quello di questi giorni avviene “una volta ogni 100 anni”.

Nei giorni scorsi un residente della zona ha pubblicato la foto di migliaia di insetti e ragni che cercavano di raggiungere la sua casa. La CNN spiega che le più recenti e gravi inondazioni che hanno colpito il Paese risalgono al 2013 e al 2001. In entrambe le occasioni, le piogge fortissime hanno spinto i ragni e gli altri animali verso le case.

via | La Stampa, CNN
Foto di Warren Matthews da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog