Granuloma eosinofilico nel gatto: sintomi

Parliamo dei sintomi del granuloma eosinofilico nel gatto, patologia dermatologica molto comune.

gatto scusa

Granuloma eosinofilico nel gatto - Una malattia dermatologica molto comune nei gatti è il granuloma eosinofilico. Si tratta di una patologia di cui ancora non si conosce la causa, ma che probabilmente ha alla base una trasmissione genetica e che potrebbe essere su base allergica, immunomediata e complicata anche da malattie virali croniche. Malattia non presente nel cane (tranne che nel Siberian Husky dove è stata vista una localizzazione alla bocca), è una malattia che per sua stessa natura richiede cure a vita in quanto è possibile mitigarne i sintomi, ma non eliminare la causa.

Ci sono generalmente quattro forme di granuloma eosinofilico, i sintomi dipendono dalla sede:

Granuloma eosinofilico della bocca

  • Dolore
  • Ulcere anche sanguinanti
  • Scialorrea
  • Alitosi
  • Piorrea
  • Il gatto vuole mangiare, ma ha dolore alla prensione
  • Masticazione anomala

Granuloma lineare

  • Lesioni dure e rilevate sul bordo posteriore delle cosce
  • Alopecia
  • Cute rosa-giallastra

Placca eosinofilica

  • Lesione rilevata, arrossata e rotondeggiante sull'addome
  • Prurito

Ulcera indolente

  • Ulcere non dolenti sul labbro
  • Arrossamento, sanguinamento

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

Foto | foshie

  • shares
  • Mail