Calore nei gatti: sintomi

Ecco quali sono i sintomi del calore nei gatti.

gatti

Calore nei gatti - Visto che molto spesso sia sulla posta di Petsblog che durante la vita ambulatoriale arrivano proprietari allarmati che pensano che il loro gatto abbia chissà quale malattia e poi si scopre che in realtà il gatto è semplicemente andato in calore, forse conviene ripassare ancora una volta i sintomi del calore nei gatti. In generale gatti maschi e femmine raggiungono la maturità intorno ai 6 mesi, qualcuno anticipa, qualcuno ritarda, ma a sei mesi, se vanno in calore, sono già in grado di accoppiarsi e riprodursi. Ricordatevi poi che le gatte sono animali ad ovulazione indotta, rimangono in calore fino a quando non si accoppiano. Il che vuol dire che il loro calore e relativi sintomi durano 3-10 giorni, poi fanno qualche giorno di pausa, poi ricominciano i sintomi e così dalla primavera almeno fino all'autunno. Il maschio, invece, se sente le femmine è perennemente in calore.

Questi sono i sintomi del calore nei gatti:

  • miagolano di continuo, forte, notte e giorno
  • il maschio e alcune femmine aumentano la marcatura del territorio, quindi spruzzano urina ovunque
  • le urine dei gatti maschi interi hanno un fortissimo odore muschiato
  • le femmine tendono a rotolarsi per terra, si strusciano, se si gratta la groppa la alzano esponendo l'area genitale

La dottoressa veterinaria Manuela risponderà volentieri ai vostri commenti o alle domande che vorrete farle direttamente per email o sulla pagina Facebook di Petsblog. Queste informazioni non sostituiscono in nessun caso una visita veterinaria. Ricordiamo che Petsblog non fornisce in nessun caso e per nessun motivo nomi e/o dosaggi di farmaci.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail