Rita Dalla Chiesa contro i divieti di ingresso ai cani nei locali

Su Twitter Rita Dalla Chiesa tuona contro i gestori di locali che vietano l'ingresso di animali.

vietato ingresso cani

Rita Dalla Chiesa non ha mai nascosto il suo amore per gli animali, che spesso l'ha portata a difenderli a spada tratta sui social network, soprattutto nei confronti di chi li maltratta o non li ammette nei locali pubblici. Recentemente, in seguito alla tragedia di Genova e del crollo del ponte Morandi, molti animali hanno lavorato fianco a fianco con i soccorritori per poter trarre in salvo più vite umane possibili, la conduttrice tv ha postato la fotografia di un cane, accompagnata da questa scritta:

Questo eroe a 4 zampe è morto per la stanchezza dopo aver salvato 7 persone dalle macerie.

Il collegamento tra questa foto e il crollo del ponte è però errato. La foto in questione, come sottolineato anche da Bufale,net, non riguarda affatto i fatti di Genova, come non riguardava i soccorsi del terremoto del Centro Italia di due anni fa, quando per la prima volta è apparsa sui social. In realtà si riferisce a un cane morto in Ecuador durante i terremoti dell'aprile del 2016. Dayko era un Golden Retriever che ha lavorato a Pedernales per aiutare i vigili del fuoco a salvare la vita a sette persone. Purtroppo morì a causa di una forte disidratazione.

La conduttrice usa questo scatto per sottolineare quanto spesso gli animali arrivano a morire pur di salvarci, mentre noi li trattiamo come se fossero oggetti. Qui sotto il tweet di Rita Dalla Chiesa contro i divieti di ingresso ai cani nei locali:


Nel testo leggiamo:

Il primo cartello che vedo con scritto “qui non posso entrare” chiamo la Guardia di Finanza per un controllo del vostro locale. Sappiatelo.

L'ex presentatrice di Forum non ci sta e dal suo tweet promette letteralmente battaglia ai gestori di locali che decidono di non far entrare i cani.

Foto iStock

  • shares
  • Mail