TripAdvisor protegge balene e delfini: ecco come

TripAdvisor si batte per proteggere balene e delfini. Ecco le novità più importanti.

TripAdvisor delfini

TripAdvisor si batte per proteggere balene e delfini, e lo farà non vendendo più biglietti per attrazioni turistiche che contemplino la presenza di questi animali, oltre che quella di orche, focene e così via.

A renderlo noto sono stati gli stessi vertici della piattaforma di viaggio, i quali hanno fatto sapere che qualunque attività commerciale che coinvolga in qualche modo i cetacei (con lo scopo di mostrarli al pubblico) non avrà più il permesso di vendere i propri biglietti attraverso TripAdvisor e Viator.

Nei prossimi mesi saranno rimosse le attrazioni che non sono in linea con la nuova normativa, con una manovra che sarà completa entro la fine di quest’anno. Naturalmente la policy non interesserà i “santuari di mare" che si prendono cura dei cetacei già in cattività, il cui rilascio in libertà rappresenterebbe purtroppo un’ipotesi poco concreta.

A commentare questa importante svolta è stato Dermot Halpin, Presidente di TripAdvisor Experiences and Rentals, che ha spiegato:

Crediamo che l’attuale generazione di balene e delfini che vivono in cattività dovrebbe essere l’ultima e ci auguriamo che questa posizione venga adottata più diffusamente nel settore dei viaggi. I santuari di mare hanno un potenziale enorme ma hanno bisogno di maggior supporto da parte dell’industria turistica. Fino a quando le strutture con balene e delfini in cattività continueranno a trarre profitto dal tenere questi animali in ambienti più piccoli, meno costosi e meno naturali, non avranno abbastanza incentivi per adottare un cambiamento serio. Ci auguriamo che il nostro annuncio oggi possa aiutare a modificare questa tendenza.

via | Repubblica
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail