Maltrattamento animali: gatto lanciato in giardino per farlo inseguire dal cane, ragazza denunciata

Una ragazza è stata recentemente denunciata per aver lanciato un gatto in giardino, in modo da farlo inseguire dal suo cane. Ecco cosa è accaduto.

Maltrattamento gatto

Nelle scorse settimane sul web è apparso un nuovo video, l’ennesimo, che ha destato disgusto e indignazione.

Protagonista del video è una ragazza molto giovane che, senza alcuna vergogna o coscienza, si è fatta filmare mentre lanciava con forza il gatto di un suo amico in giardino, per poi spronare il suo cane ad inseguire il povero micio. Il video si interrompe poco dopo aver inquadrato un cane che corre a inseguire il gatto.

La pubblicazione di questo filmato ha scatenato comprensibilmente indignazione e condanna da parte del popolo del web. Il gesto, descritto come vergognoso e disumano, è stato visto anche dalla polizia italiana, che ha fatto sapere che il regime sarà di tolleranza zero per coloro che maltrattano gli animali in questo modo.

Un agente di polizia avrebbe anche dichiarato:

Ho visto il video ed è orribile. A parte il fatto che è davvero disgustoso, non vedo perché postarlo sui social. Perchè qualcuno dovrebbe vedere un video del genere? Non è affatto divertente.

La giovane ragazza che ha compiuto questo gesto disumano si chiama Charli Gowland, è una ragazza di Wagga Wagga (Nuovo Galles del Sud, Australia), ed è stata accusata di crudeltà verso gli animali. Dopo l’episodio la ragazza ha cercato di giustificarsi e di scusarsi, affermando che il gatto sta bene, ma un amico ha raccontato che in realtà le condizioni del micio non sono affatto buone. Di certo dovrà essere fatta chiarezza in merito a questo vergognoso episodio di violenza contro gli animali.

Foto da Facebook
via | Il Messaggero

  • shares
  • Mail