Noi italiani siamo sempre più animalisti

Noi italiani siamo sempre più animalisti

Noi italiani siamo sempre più animalisti? Ecco cosa emerge dal nuovo rapporto Eurispes.

Noi italiani stiamo diventando sempre più animalisti? Sembra proprio di si. Questo è ciò che emerge dal trentaduesimo rapporto Eurispes, secondo cui quasi un italiano su 10 non mangia carne e nessun alimento di origine animale. Dal rapporto è inoltre emerso che i vegetariani e i vegani in Italia sono in aumento in Italia (dal 7,1% registrato nel 2019, si è passati all’8,9% del 2020).

A determinare tali scelte sarebbero generalmente motivi legati al benessere della propria persona, ma anche a quello degli animali. Vegetariani e vegani seguono infatti questo tipo di dieta per vero amore nei confronti degli animali.

Dal rapporto emerge inoltre che quattro italiani su dieci scelgono di accogliere in casa un animale domestico, ed anche in questo caso si tratta di un aumento delle percentuali (dal 33,6% del 2019 si è infatti passati al 39,5% di quest’anno). Fra coloro che vivono con degli animali, il 3,6% ne ha più di tre in casa, e in molti casi fra i tre vi è anche un gatto, mentre sarebbero 150.000 gli italiani che invece hanno deciso di accogliere in casa un rettile.

Ma che dire delle spese veterinarie? Dal rapporto è emerso che quando si parla di salute noi italiani non badiamo proprio a spese. Una persona su 10 spende fino a 200 euro al mese, e c’è chi arriva a spenderne anche 300 e oltre ogni mese per prendersi cura del proprio animale domestico.

Per finire, sembra che quando il proprio animale muore, un italiano su quattro sceglie di seppellirlo in un cimitero degli animali, mentre il 38,1% sceglie invece di optare per la cremazione.

via | Corriere

Foto da Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Petsblog