Se il merlo è maleducato deve essere rieducato


Qualche settimana fa vi avevamo parlato di un pappagallo della provincia di Viterbo denunciato per stalking. Il volatile era solito apostrofare con epiteti razzisti due turisti del posto che si sono rivolti alle autorità per chiedere giustizia. Evidentemente di volatili non proprio a modo ce ne sono più di uno in giro. E' il caso di questo merlo indiano della provincia di Lecco.

Questo merlo apostrofava una giovane ragazza "salutandola" con "buongiorno gran t*****" ogni qualvolta lei passasse davanti. La ragazza ha sopportato gli insulti fino a che il pennuto non li ha ripetuto ad ogni occasione, compreso quando passava davanti alla sua gabbietta in compagnia di amici e parenti. Ora il tribunale degli animali dell'AIDAA ha stabilito che il merlo debba essere spedito in un centro francese per essere rieducato e sostituire gli epiteti con un più convenevole "buongiorno signorina".

Via| TGCOM
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail