Barak Obama criticato per il suo atteggiamento con Bo

Barak Obama criticato per il suo atteggiamento con BoBarak Obama avrebbe molto da imparare, almeno stando a vedere come si comporta con il suo cane, che lo trascina per il guinzaglio. Secondo Cesar Millan, star di un programma tv in stile "SOS tata" ma rivolto a quei padroni che sono succubi dei loro cani viziati, Obama ha delle pesanti responsabilità e spiega così:

“Avete visto come il presidente camminava nel giardino della Casa della Bianca con il suo cagnolino ? Non era certo una bella immagine- spiega Millan ai telespettatori- La corda era tesa, Bo era davanti a lui e lo trascinava con forza. Obama ha il compito di guidare il nostro Paese, di rimettere ordine nella politica. Ha bisogno di equilibrio. Il suo ruolo non permette debolezze. Ancora meno con un cane”.

Quello che in molti non sanno è come Cesar Millan addestra i cani. Sono capitato su una lettera firmata dal CSEN Gruppo Cinofilia ed indirizzata a SKY che trasmetteva sulla sua piattaforma il programma di Millan "Dogwhisper" che lamenta il fatto che l'addestratore in questione usi metodi decisamente coercitivi (come il collare elettrico) e usi una buona dose di forza e, tutto ciò, va contro qualsiasi principio educativo. Ora, voi state dalla parte di Obama o di Millan?

Via| Quotidiano.net
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail
5 commenti Aggiorna
Ordina: