Come si cura la rinotracheite nel gatto: i sintomi e la terapia da seguire

La rinotracheite è una malattia infettiva causata dall'herpesvirus felino denominato FHV-1. Si tratta di una delle cause più comuni di malattie nel gatto dato che può provocare problemi respiratori, congiuntivite, ulcere corneali e cheratite, fino a malattie più gravi come immunodeficienza felina e leucemia. Il virus colpisce maggiormente i gatti piccoli, ma può anche rimanere all'interno del corpo di un micio per anni e manifestarsi in età adulta in seguito a periodi di forte stress o ad una cura di corticosteroidi. Il contagio avviene per contatto con le secrezioni di altri animali infetti.

I sintomi che possono segnalare la presenza della malattia sono congiuntivite, naso che cola, starnuti, salivazione eccessiva, febbre, rifiuto del cibo, respiro affannoso, ulcere corneali e sintomi della depressione. Gli scarichi inoltre possono occludere il naso e gli occhi. Quando si manifesta uno o più di questi sintomi bisogna portare il gatto dal veterinario.

Dopo la diagnosi di rinotracheite, la terapia assegnata è in parte farmacologica ed in parte comportamentale. Il veterinario può assegnare farmaci antivirali, aerosol, atropina e unguenti oftalmici per alleviare il dolore e curare gli occhi, e nel caso in cui ci siano infezioni correlate anche degli antibiotici.

Dal punto di vista comportamentale invece, l'impegno maggiore è quello di alleviare lo stress del gatto e renderlo attivo. Ciò significa ad esempio fornirgli dei giocattoli che lo facciano distrarre e lo tengano in movimento, fornire tiragraffi adeguati, passare più tempo insieme al gatto spazzolandolo e coccolandolo e, in alcuni casi, anche fornirgli dei feromoni. È fondamentale anche la pulizia, in particolare del naso perché se non sente più gli odori può rifiutare il cibo.

Inoltre bisogna scoprire qual è la causa dello stress ed eliminarla. Solo mantenendo il gatto calmo e felice può guarire ed evitare le complicazioni. Non bisogna sottovalutare la rinotracheite perché può comportare complicanze anche mortali.

Via | Nationalpetpharmacy; Animalinelmondo
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: