Petsblog Novità Informazione Quale shampoo usare per lavare il cane?

Quale shampoo usare per lavare il cane?

Vi siete mai soffermati a guardare le varie tipologie di shampoo per cani? Ecco una piccola guida.

Quale shampoo usare per lavare il cane?

In commercio, come ben sapete, esistono diversi tipi di shampoo per cani. Ce ne sono così tanti che si rimane allibiti dinanzi all’offerta e scegliere quello adatto al nostro cane non è così facile. Come sempre, chiedete consiglio al veterinario e al rivenditore (in quest’ordine, non al contrario, per il semplice fatto che il veterinario ne sa di più del rivenditore – non me ne voglia nessuno!).

Ma come districarsi nella scelta dello shampoo adatto per Fido? Ecco alcune indicazioni per potersi orientare:

  • shampoo alle erbe: si tratta di prodotti che contengono ingredienti “naturali”. Tenete presente, però, che alcuni tipologie di erbe possono irritare le pelli sensibili. Per esempio, gli shampoo che contengono olio di Albero del Tè sono da evitare per i West Highland White Terrier, che sono particolarmente sensibili. Quindi se volete usare uno shampoo alle erbe, chiedete consiglio al veterinario o al vostro toelettatore di fiducia;
  • shampoo con farina d’avena: sono utili se dovete lenire la pelle e ridurre il prurito del vostro cagnolone;
  • shampoo ipoallergenici: privi di profumo e coloranti vanno benissimo per tutti quei cani che hanno problemi di allergie varie;
  • shampoo medicati: contengono antisettici cutanei e altre sostanze atte a pulire e/o nutrire la pelle; da usare solo dietro consiglio del veterinario;
  • shampoo secchi: evitateli, dal momento che non hanno alcun potere pulente e si limitano a impastare la sporcizia con il pelo di Fido;
  • balsami: come per noi umani sono insieme shampoo e balsamo; evitate di usarli su mantelli duri dal momento che li ammorbiderebbero soltanto, senza fare altro.
    Non dimenticate di scaricare la Blogo App, per essere sempre aggiornati sui nostri contenuti. E’ disponibile su App Store e su Google Play ed è gratuita.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

I cani possono mangiare l’anguria?
Alimentazione cane

Tecnicamente la risposta alla domanda se i cani possono mangiare l’anguria è sì. Non è una frutta tossica per i cani come, invece, lo è l’uva e l’uva passa. Tuttavia è bene non esagerare nelle dosi e nella frequenza perché come frutta è troppo zuccherina e, soprattutto nei cani che soffrono di diabete mellito o iperglicemia, è controindicata. Inoltre non è un alimento che deve essere presente nella dieta di tutti i giorni di un carnivoro