Riaddestrare il cane per correggere alcune abitudini errate

Riaddestrare il cane per correggere alcune abitudini errate

Può succedere che si debba riaddestrare il cane: a volte, infatti, la creatività di Fido è senza limiti e bisogna intervenire per correggere questa o quella nuova abitudine che prima il nostro amico peloso non aveva. Spesso accade che il nostro cane cambi modo di comportarsi e inizi a fare qualche “guaio” perché non può sfogarsi: ricordatevi sempre di portarlo a passeggio, di farlo giocare, di passare del tempo con lui. Non è un soprammobile!

In ogni caso ecco un programma abbastanza semplice da seguire nel caso in cui fosse necessario correggere alcune abitudini di Fido:


  • ripetete tutti gli esercizi di base (seduto, terra, resta, vieni...) e fare in modo che il cane li comprenda e li esegua per bene;

  • fate in modo che Fido faccia qualcosa per voi – per esempio, fatelo sedere – e poi premiatelo in qualche modo: graditissimi, ovviamente, i bocconcini, ma vanno bene anche carezze e coccole;

  • adoperatevi perché il cane possa eseguire facilmente i comandi che gli date: se ci sono dei problemi, anche logistici, meglio non fare alcuna prova, altrimenti Fido si deprimerà dal momento che non riesce ad obbedirvi;

  • fornitegli la possibilità di sfogarsi;

  • cercate di eliminare del tutto la soddisfazione che Fido prova dal suo comportamento inaccettabile;

  • perseverate: il cane non è un computer al quale gli si dà un ordine e quello esegue. Ci vuole molta pazienza: considerate almeno tre settimane per il riaddestramento;

  • se non vi sentite sicuri – o se temete che il vostro cane diventi aggressivo – rivolgetevi a professionisti del settore.

Via | B. Frogle, Il cane. Il manuale completo
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail